Facebook potrebbe investire in Xiaomi

Facebook potrebbe investire in Xiaomi

Mark Zuckerberg avrebbe parlato con il CEO di Xiaomi per investire 1 miliardo di dollari. Un importante finanziamento che non è stato ancora fatto, secondo Reuters. Facebook è vietato in Cina, ma Zuckerberg ha l'ambizione di espandere il suo social network.

 

Scritto da , il 13/01/15

Seguici su

 
 

L'amministratore delegato di Facebook Mark Zuckerberg avrebbe ritenuto opportuno effettuare un investimento in Xiaomi del valore di 1 miliardo di dollari. Un importante finanziamento che doveva essere fatto il mese scorso nei confronti del produttore di smartphone cinese, secondo quanto riportato da Reuters.

L'investimento, che Zuckerberg ha discusso con il CEO di Xiaomi Lei Jun nel corso di una cena privata a Pechino il mese scorso, si prevede che possa portare a benefici internazionali per entrambe le società, ma non è mai stato concretizzato, secondo Reuters, che cita fonti non identificate.

Al momento Xiaomi e i rappresentanti di Facebook non hanno commentato le indiscrezioni.

L'investimento, riferiscono i media, anche se non è molto grande mette in evidenza il crescente interesse che le società tecnologiche americane hanno in Cina. Mentre Facebook è vietato in Cina, Zuckerberg non ha abbandonato le ambizioni di espandere il suo social network nella nazione più popolosa del mondo.

L'investimento avrebbe le potenzialità di espandere il valore del marchio di Xiaomi a livello internazionale, che è già popolarissimo in Cina, ma la società ha da tempo espresso l'ambizione di crescere in altri paesi. Xiaomi è al terzo posto tra i produttori di smartphone a livello mondiale per il maggior numero di smartphone e tablet a basso costo venduti nei mercati dove i consumatori sono attenti al risparmio, come la Cina, l'Indonesia e l'India. La società, che ha soli 4 anni, si è assicurata un investimento di 1,1 miliardi di dollari in fondi di capitale di rischio, ed è stata valutata ben 45 miliardi di dollari.

Nonostante la rapida crescita delle vendite dei suoi prodotti, l'espansione di Xiaomi è ostacolata nei mercati sviluppati a causa di preoccupazioni per la proprietà intellettuale - Ericsson ha querelato Xiaomi. La società è stata anche criticata per le somiglianze tra i suoi dispositivi e quelli Apple, con il capo del design dei prodotti di Apple Jony Ive che ha accusato Xiaomi di "furto" del design.

Xiaomi lancerà un nuovo telefono di punta il prossimo Giovedi a Pechino, e vi informeremo di cosa si tratterà.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Facebook potrebbe investire in Xiaomi


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?