Tinder chiude ai minori di 18 anni

Tinder chiude ai minori di 18 anni

Tinder ha deciso di non permettere piu' ai minori di 18 anni di utilizzare l'applicazione per cercare persone interessanti vicine a loro. La modifica da meta' Giugno e riguarda il 3 per cento degli utenti di Tinder a livello globale.

 

Scritto da , il 10/06/16

Seguici su

 
 

Tinder ha deciso di non permettere piu' ai minori di 18 anni di utilizzare l'applicazione per cercare persone interessanti vicine a loro.

"Su una piattaforma che ha facilitato oltre 11 miliardi di connessioni, abbiamo la responsabilità di valutare costantemente le diverse esperienze dei nostri utenti", si legge in una nota di Tinder riportata da TechCrunch. "Coerentemente con questa responsabilità, abbiamo deciso di interrompere il servizio agli utenti con meno di 18 anni".

"Crediamo che questa sia la migliore politica per andare avanti" prosegue Tinder nella nota. "Questa modifica avrà effetto la prossima settimana" dunque da metà del mese di giugno.

Fino ad ora, da quando l'app è disponibile dal 2012, i ragazzi tra i 13 ei 18 anni hanno potuto aprire un profilo su Tinder e utilizzare il servizio, senza pero' comparire ad altri utenti di età superiore ai 18 anni. A chiunque avesse tra i 13 ei 17 anni veniva permesso di entrare in contatto con altri della loro stessa fascia d'eta'.

Tinder spiega di aver iniziato a considerare la nuova informativa dall'inizio di quest'anno e "credo che sia la cosa giusta da fare", ha detto Rosette Pambakian, VP della Comunicazione per Tinder.

La decisione di chiudere Tinder ai minorenni segue l'annuncio precedente di Tinder di offrire agli utenti una nuova esperienza utente per transgender, anche se la società deve ancora dettagliare cosa vuole fare.

Tinder sta crescendo in termini di numero di utenti, e questo porta la società a rivedere la propria politica di utilizzo per mantenere l'app di dating sicura per i suoi utenti.

Secondo una analisi di Tinder, non permettere piu' l'uso dell'app ai minori di 18 anni avrà un impatto piccolo: meno del 3 per cento della base di utenti globale rappresenta minori.

Tinder è uno dei tanti servizi di dating che consente di conoscere nuove persone, in tal caso persone che si trovano nei nostri dintorni. Tinder è giovane, ha appena due quattro, ed è nata nel campus dell'università del Southern California, ma stando ad una statistica del 2014 chi la utilizza passa più tempo su Tinder che su Facebook. La cosa è interessante, perchè per usare Tinder serve avere un profilo Facebook, dato che questo viene utilizzato per effettuare il login. Tinder da Facebook acquisisce il nome, le immagini autorizzate e il meccanismo di geolocalizzazione, questa indispensabile per il funzionamento del servizio: farci conoscere persone che si trovano vicino a noi.

Tinder da utilizzare è semplice ed intuitivo, e può contare sull'app ufficiale per le principali piattaforme mobili e anche per smartwatch Android Wear. Per utilizzare i servizi del sito di incontri si deve prima di tutto scaricare l'app sul proprio device ed effettuare l'accesso utilizzando il login di Facebook (come detto sopra, vengono condivise le foto autorizzate, il nome e la posizione). Solo se stiamo effettuando per la prima volta l'accesso possiamo scegliere quali informazioni condividere con gli altri utenti di Tinder. Una volta effettuato il login, per entrare in contatto con nuove persone bisogna attivare il modulo GPS del dispositivo per dire a Tinder dove ci si trova così da permettergli di cercare persone che sono nelle nostre vicinanze. Se Tinder trova dei risultati possiamo navigare nel profilo delle persone e, se siamo interessati a conoscerle, possiamo contattarle per un incontro. Se i risultati non ci sono, o sono pochi, possiamo impostare un raggio d'azione più ampio così da allargare la ricerca. I risultati possono essere filtrati, ad esempio in base al sesso di chi stiamo cercando.

Come anticipato poco sopra, gli utenti di Tinder passano più tempo su Tinder che su Facebook. Secondo i dati diffusi nel 2014 dalla versione statunitense della rivista femminile Marie Claire, gli utenti di Tinder spendono circa 90 minuti al giorno a cercare persone sul servizio, da poter incontrare nel breve periodo, e controllano il loro account 11 volte al giorno. Su Facebook, invece, si trascorrono in media 40 minuti al giorno, stando alla stima fatta dall'Huffington Post.

Se siete interessati a provare Tinder potete trovare l'app ufficiale nello store del vostro smartphone (o smartwatch).


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Tinder chiude ai minori di 18 anni


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?