WhatsApp, pubblicita' in arrivo

WhatsApp, pubblicita' in arrivo

In maniera simile a come Facebook permette alle aziende di promuovere prodotti all'interno di Messenger, in Whatsapp starebbero per arrivare i messaggi pubblicitari.

 

Scritto da , il 12/03/17

Seguici su

 
 

Come gia' disponibile in Messenger, Facebook potrebbe permettere alle aziende tramite Whatsapp di inviare ai propri followers messaggi promozionali.

Mentre Zuckerberg puo' ritenersi soddisfatto degli ottimi risultati che registra Facebook, grazie sia al bacino di utenti ma anche agli inserzionisti che pagano per promuovere prodotti e servizi all'interno del social network, potrebbe essere il 2017 l'anno per introdurre pubblicità su WhatsApp, la popolare applicazione di messaggistica istantanea che Facebook ha comprato nel 2014

L'amministratore delegato di Facebook Mark Zuckerberg tre anni fa, parlando ad una conference call con gli analisti per presentare gli allora ottimi risultati di Facebook registrati nel corso del secondo trimestre del 2014 - comprensivi di un fatturato aumentato di circa il 61 per cento a 2,9 miliardi di dollari rispetto a 1,8 miliardi di dollari dell'anno precedente - aveva lasciato intendere l'arrivo della pubblicità in Whatsapp, prima o poi.

Gli analisti erano stati desiderosi di sapere i dettagli di come l'azienda avrebbe potuto iniziare a guadagnare con la pubblicità da WhatsApp e Instagram. Zuckerberg aveva loro risposto dicendo che l'intenzione era quella di andarci piano con l'introduzione di pubblicità, per non rischiare di far 'scappare' gli utenti verso servizi concorrenti. Zuckerberg non ha quindi mai escluso l'idea di introdurre  pubblicità in Whatsapp, facendo presumere che per la piattaforma di messaggistica istantanea si è scelto di adottare un simile approccio a quello preso per il sito principale di Facebook al suo debutto: all'inizio niente pubblicità e, mano a mano che il numero di utenti è aumentato e cosi' l'interesse degli inserzionisti di promuovere prodotti o servizi, prima Facebook ha introdotto solo qualche campagna promozionale di pagine di importanti di marche o aziende, per finire con gli annunci mirati in base agli interessi degli utenti tracciando ogni loro mossa sul web. E ora sono in test anche gli annunci nei video in Facebook, per massimizzare gli introiti pubblicitari della società, anche sul mobile.

Mentre Zuckerberg si era detto soddisfatto della prestazione della società sul lato mobile al 2014, dicendo che ancora un sacco di possibilità erano possibili per crescere. Negli ultimi tre anni Facebook - e tutti i prodotti principali che gestisce come Messenger e Whatsapp - sono cresciuti, con sempre piu' persone che spendono tempo ogni giorno ad usare Facebook, Messenger e Whatsapp sui ​​loro telefoni cellulari. Potrebbe quindi essere il 2017 l'anno in cui la pubblicità arriverà in Whatsapp?

WhatsApp non chiede piu' un canone di abbonamento dallo scorso anno e deve ancora attivare un piano per iniziare a guadagnare soldi. Tre anni fa Zuckerberg aveva detto che "Stiamo andando a prendere del tempo per farlo nel modo giusto, che richiederà più anni", forse quel tempo è arrivato.

Infatti, secondo un rapporto di Reuters, il servizio di messaggistica di proprietà di Facebook sta contattando aziende che potrebbero essere interessate a pagare per contattare i clienti tramite WhatsApp, in maniera simile a come Facebook permette alle aziende di promuovere prodotti all'interno di Messenger attraverso i messaggi pubblicitari.

Secondo il rapporto, WhatsApp ha iniziato a testare un sistema che consente alle aziende di inviare messaggi pubblicitari agli utenti che le seguono, in modo da promuovere loro prodotti e servizi. Il progetto sembra ancora nelle fasi iniziali, ha detto Umer Ilyas, co-fondatore di Cowlar, una delle start-up coinvolte nel test, secondo cui il sistema è molto atteso nei luoghi in cui WhatsApp è particolarmente popolare.

Come su Messenger, solo gli utenti che seguono il profilo di Whatsapp di un'azienda avrebbero la possibilità di ricevere messaggi sponsorizzati dalla società, per evitare lo spam.

Facebook non ha rilasciato commenti al rapporto di Reuters.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su WhatsApp, pubblicita' in arrivo


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?