Facebook, altri 3mila moderatori per aumentare sicurezza

Facebook, altri 3mila moderatori per aumentare sicurezza

 

Scritto da , il 03/05/17

Seguici su

 
 

Mark Zuckerberg, CEO di Facebook, ha annunciato che la società assumerà 3.000 persone entro il 2018 per far loro controllare il materiale che viene condiviso tra gli utenti della piattaforma sociale, in diretta oppure on demand, e rimuovere più velocemente contenuti inappropriati come video di omicidi o suicidi.

"Se intendiamo costruire una comunità sicura, dobbiamo rispondere rapidamente", scrive Zuckerberg. "Stiamo lavorando per rendere questi video più semplici da segnalare affinché possiamo prendere la giusta azione in anticipo, sia che si tratti di rispondere velocemente quando qualcuno ha bisogno di assistenza o eliminare un post." ha fatto sapere Zuckerberg.

Come riportato da The Verge, Facebook ha di recente affrontato critiche dopo che il video di un omicidio da Cleveland è stato disponibile per ore sulla piattaforma sociale, ma anche per un video dalla Thailandia che ha mostrato l'omicidio di un bambino rimasto visibile per un giorno intero. Facebook si è scusata per come ha gestito la vicenda, impegnandosi a trovare soluzioni per migliorare i controlli di quello che viene condiviso dagli utenti.

"Nelle ultime settimane, abbiamo visto persone farsi da sole del male e ad altri su Facebook - sia in diretta che in video postati successivamente" scrive Zuckerberg in apertura di un post che ha pubblicato nel suo profilo Facebook. "È straziante e sto riflettendo su come possiamo fare di meglio per la nostra comunità. (...) Nel prossimo anno aggiungeremo 3.000 persone al nostro team di community operations in tutto il mondo - oltre alle 4.500 che abbiamo oggi - per rivedere le milioni di segnalazioni che riceviamo ogni settimana e migliorare il processo per farlo velocemente".

Questi revisori aiuteranno Facebook anche a migliorare la rimozione di cose che "non possiamo permettere in Facebook, come il linguaggio dell'odio e lo sfruttamento dei minori", ha scritto Zuckerberg. "E continueremo a lavorare con i gruppi di comunità locali e le forze dell'ordine che sono nella migliore posizione per aiutare qualcuno se ne ha bisogno - o perché sta per farsi del male o perché si trova in pericolo da qualcun altro".

Oltre ad investire su più persone per controllare i contenuti, Zuckerberg ha detto che Facebook sta anche costruendo strumenti migliori per mantenere la comunità piu' al sicuro: "Renderemo più semplice segnalare i problemi a noi, più velocemente ai nostri revisori, per determinare quali post violano i nostri standard e rendere piu' semplice per loro contattare le forze dell’ordine se qualcuno ha bisogno di aiuto." Una volta che questi strumenti saranno resi disponibili, "dovrebbero contribuire a rendere la nostra comunità più sicura." ha proseguito il CEO della società.

Zuckerberg ricorda poi un episodio recente, in cui Facebook ha ricevuto un rapporto che qualcuno su Live stava considerando di suicidarsi, spiegando che la società ha "immediatamente contattato le forze dell'ordine, che sono state in grado di impedirgli di farsi del male". Tuttavia, in altri casi, "non siamo stati così fortunati. Nessuno dovrebbe trovarsi in questa situazione in primo luogo, ma se lo sono allora dobbiamo costruire una comunità sicura che garantisca loro l'aiuto di cui hanno bisogno."


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Facebook, altri 3mila moderatori per aumentare sicurezza


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?