Twitter rimuove supporto per il geotagging nei tweet, nessuno lo usa

Twitter rimuove supporto per il geotagging nei tweet, nessuno lo usa

La condivisione della posizione resta disponibile tramite la fotocamera nell'app di Twitter.

 

Scritto da , il 19/06/19

Seguici su

 
 

Twitter ha comunicato ufficialmente che i suoi utenti non avranno piu' accesso alla funzionalità di geotagging preciso per condividere la propria posizione nei tweet, con una motivazione piuttosto logica: questa funzionalità veniva troppo poco utilizzata. Gli utenti sembrano piu' interessati a filtrare i messaggi per hashtag e argomenti, non in base alla posizione.

L'annuncio è arrivato dal profilo ufficiale dell'assistenza di Twitter (@TwitterSupport):
"Most people don't tag their precise location in Tweets, so we're removing this ability to simplify your Tweeting experience. You'll still be able to tag your precise location in Tweets through our updated camera. It's helpful when sharing on-the-ground moments. ///
La maggior parte delle persone non utilizza la propria posizione precisa nei tweet, quindi stiamo rimuovendo questa capacità per semplificare l'esperienza di tweeting. Potrai ancora taggare la tua posizione precisa in Tweets tramite la nostra fotocamera aggiornata. È utile quando si condividono momenti sul terreno."

Dopo la rimozione di questa funzionalità gli utenti possono comunque condividere la loro posizione nei tweet attraverso le foto scattate con l'aggiornata camera in-app. Se abilitata l'opzione, infatti, i metadati dell'immagine possono includere la posizione da cui lo scatto è stato fatto. 

Come ricordato da Techcrunch, Twitter ha introdotto il supporto per il geotagging nel 2009 con l'idea che gli utenti avrebbero potuto iniziare a consultare i tweet in base alla posizione da cui erano stati condivisi. Ad esempio, un partecipante ad un evento poteva sfogliare facilmente tweet condivisi da altre persone che si trovavano nello stesso luogo. 

Da notare che il geotagging poteva tornare utile in alcuni casi ma era anche un rischio per la sicurezza: condividere la propria posizione esatta consentiva a malintenzionati di sapere dove si stava in un preciso momento. 

Come parte di questa mossa, nel form di composizione di un nuovo tweet non si vedrà piu' il pulsante a forma di 'pin'.

Dal momento che la possibilità di condividere la propria posizione resta disponibile nella fotocamera in-app, chi non vuole correre il rischio che la propria posizione venga condivisa quando scatta nuove foto puo' disattivare la funzionalità di condivisione della posizione nelle Impostazioni in-app, nella sezione "privacy e sicurezza".


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Twitter rimuove supporto per il geotagging nei tweet, nessuno lo usa


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?