Facebook presenta nuovo marchio aziendale, visibile anche nelle sue app come Whatsapp e Instagram

Facebook presenta nuovo marchio aziendale, visibile anche nelle sue app come Whatsapp e Instagram

Oltre al nuovo logo dell'azienda, nelle app di Instagram e Whatsapp ha iniziato a comparire la scritta 'da' o 'di' Facebook.

 

Scritto da , il 05/11/19

 

Seguici su

 
 

Facebook ha aggiornato il suo marchio, con il cambiamento piu' evidente per gli utenti il nuovo logo. Lo scopo della società è di essere piu' chiara sui prodotti che provengono da Facebook, non piu' solo un'app social come 15 anni fa.

"Facebook è iniziato come un'unica app. Ora, 15 anni dopo, offriamo una suite di prodotti che aiutano le persone a connettersi con i loro amici e familiari, trovare comunità e far crescere le imprese" ha spiegato Antonio Lucio, Chief Marketing Officer di Facebook. "Oggi stiamo aggiornando il marchio della nostra azienda per essere più chiari sui prodotti che provengono da Facebook. Stiamo introducendo un nuovo logo aziendale e distinguendo ulteriormente la società Facebook dall'app Facebook, che manterrà il proprio branding".

Leggi anche:
 
Il nuovo logo di Facebook che cambia colore
Il nuovo logo di Facebook che cambia colore
 

Il nuovo marchio è stato progettato per essere piu' chiaro e utilizza la tipografia personalizzata per creare una distinzione visiva tra l'azienda e l'app.

Con in mente l'idea che "le persone dovrebbero sapere quali aziende producono i prodotti che usano", la società Facebook oggi è proprietaria di servizi quali l'app di Facebook, Messenger, Instagram, WhatsApp, Oculus, Workplace, Portal e Calibra. Queste app e tecnologie hanno condiviso l'infrastruttura per anni e i team dietro di essere spesso lavorano insieme.

Lucio ha spiegato che questo cambio di marchio vuole quindi essere un modo per comunicare meglio la struttura proprietaria della società Facebook alle persone e alle aziende che usano i servizi che offre per connettersi, condividere, costruire comunità e far crescere il loro pubblico.

Facebook ha iniziato ad essere piu' chiara sui prodotti e servizi che sono della società anni fa, aggiungendo il proprio brand a prodotti come Oculus, Workplace e Portal. Nello scorso mese di giugno, la società ha anche iniziato ad includere "da Facebook" in tutte le sue app, tra cui quelle di Instagram.

Nelle prossime settimane, Facebook inizierà ad usare il nuovo marchio nei suoi prodotti e materiali di marketing, anche nel suo nuovo sito web aziendale.

 
'da/di Facebook' inizia a comparire nelle app di Facebook come Instagram
'da/di Facebook' inizia a comparire nelle app di Facebook come Instagram
 
Leggi anche:

Whatsapp e Instagram sono di Facebook, le app cambiano nome per ricordarlo

Facebook ha iniziato iniziato ad includere "da Facebook" in tutte le sue app, tra cui quelle di Instagram e Whatsapp.

Entrambe le piattaforme sono state acquisite da Facebook, dunque sono di sua proprietà. Per ricordare questa cosa, la società dietro al piu' grande social network al mondo ha deciso di specificare "Instagram da Facebook" e "WhatsApp di Facebook" all'interno delle singole applicazioni, oltre che nelle schermate di accesso di Instagram e WhatsApp e nelle descrizioni delle app nei digital store.

Il rebranding è già iniziato anche se non tutti gli utilizzatori delle app di Facebook potrebbero vedere l'aggiunta di "da Facebook" ancora.

Facebook ha comprato Instagram 2012 pagando un miliardo di dollari, due anni piu' tardi, nel 2014, ha invece comprato Whatsapp pagando circa 19 miliardi di dollari.

Il rebranding delle app è solo l'inizio: da qualche mese, Facebook ha iniziato a lavorare per la interoperabilità delle sue app Facebook-Whatsapp-Instagram. Il piano è di semplificare alle persone la scelta del servizio da usare per comunicare con le persone che vogliono. Oggi, se si vogliono mandare messaggi a persone su Facebook bisogna usare Messenger, su Instagram bisogna usare Direct, e su WhatsApp bisogna usare WhatsApp. Mark Zuckerberg, co-fondatore e CEO di Facebook, ha anticipato che la sua società vuole dare alle persone una scelta in modo che possano raggiungere i loro amici attraverso queste reti da qualsiasi app preferiscano. Secondo Zuckerberg, ci saranno anche dei vantaggi in termini di privacy e sicurezza nell'interoperabilità.

Inoltre, ricordiamo che nel 2020 Facebook ha in programma di iniziare a monetizzare attraverso Whatsapp, mettendo la pubblicità inizialmente nello Stato di Whatsapp. 


Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria