Sony analizza il cibo nelle foto per calcolare le calorie

Sony analizza il cibo nelle foto per calcolare le calorie

 

Scritto da , il 22/02/17

Seguici su

 
 

Sony ha presentato una nuova funzionalità che lancia nella sua app Lifelog che permette al software di analizzare attraverso la fotocamera dello smartphone il cibo che si fotografa prima di mangiarlo, cosi' da sapere piu' rapidamente la stima delle calorie che si stanno per ingerire, assieme ad altre informazioni nutrizionali.

Il funzionamento è semplice: si prende in mano lo smartphone con installata l'app Lifelog, si apre la fotocamera in-app, si inquadra il piatto di cibo, e si scatta. Sarà poi il software dell'app dotato di intelligenza artificiale a riconoscere e analizzare quello che si trova nel piatto.

Sony ricorda che se si vuole rimanere in buona salute ci sono fondamentalmente due regole da seguire: fare esercizio fisico e mangiare seguendo una dieta equilibrata. L'app Lifelog è gia' utile per tenere traccia dello stato della propria salute e delle attività svolte durante la giornata tramite l'associazione con i vari smartwatch e fitness band di Sony, e ora l'app si appresta a servire meglio anche per tenere traccia di quello che si mangia.

"Il mondo della tecnologia non manca di soluzioni per la parte legata all'esercizio" spiega Sony nel suo blog. "La nostra stessa applicazione Lifelog aiuta a monitorare l'attività tramite smartphone e la tecnologia indossabile come lo SmartWatch 3. Detto questo, ora un nuovo servizio dal nostro team dell'Internet of Things appena lanciato è in grado di analizzare e rilasciare feedback sui pasti in modo semplice da una foto scattata con uno smartphone, utilizzando la tecnologia di apprendimento approfondito".

 
Sony - software che calcola calorie cibo in una foto
Sony - software che calcola calorie cibo in una foto
 

In base ai dati precedenti archiviati all'interno di Lifelog, obiettivi personali, e altre informazioni, il servizio è in grado di offrire una "consulenza personalizzata per la vostra dieta", spiega Sony.

Sony dovrebbe fornire degli esempi pratici che ci mostrino come il suo software è in grado di funzionare, per vedere quanto le stime delle calorie potrebbero essere considerate vicine alla realtà. Non basta che l'intelligenza artificiale adottata da Sony sia in grado di riconoscere i cibi presenti in una foto, deve anche riuscire a calcolarne la quantità per poter stimare con piu' precisione le calorie. Srebbe alquanto inutile altrimenti la funzionalità. Ad ogni modo, potrebbe comunque tornare utile per quei casi in cui chi è attento alla linea e vuole sapere piu' o meno le calorie che sta assumendo si trova a mangiare fuori casa e non ha a disposizione una bilancia per pesare il cibo.

La funzionalità viene prima lanciata in Giappone come parte di una nuova soluzione denominata "Work Performance Plus". L'idea di Sony Mobile è di collaborare con "le imprese per aiutare i loro dipendenti a rimanere in contatto con il loro stile di vita e la dieta per contribuire a combattere i problemi di salute associati con la vita d'ufficio (mangiando in movimento, restando seduti per gran parte della giornata, ecc.)".

In attesa che la funzione per far calcolare al telefono le calorie dei cibi partendo da una foto arrivi in altri paesi e per piu' utenti, Sony consiglia di continuare a scattare fotografare di quello che si mangia (meglio se con i suoi smartphone) e condividerli su Instagram.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Sony analizza il cibo nelle foto per calcolare le calorie


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?