GSM: Stazione Fotovoltaiche in Africa, Metropolitana di Pechino e New York

Scritto da , il 15/05/08 | Pubblicata in Ambiente | Archivio 2008

 

La rapida crescita dei prezzi del petrolio sta obbligando ormai tutte le economie mondiali a trovare alternative o forme di risparmio sul consumo di carburanti e derivati del petrolio.

Con oltre 30 milioni di litri di diesel consumati ogni anno, gli operatori mobili africani hanno deciso di avviare un programma per lo sviluppo di energie alternative con le quali dare energia elettrica alle proprie stazioni radio.

Il progetto prevede l'introduzione, accanto ai generatori diesel, di impianti fotovoltaici in grado di riddure di almeno il 55% il consumo di combustibile facendo operare i generatori per un tempo più limitato, giusto per ricaricare le batterie solari.

Un esempio che anche i nostri operatori dovrebbero seguire viste le migliaia di stazioni Gsm presenti nel nostro paese.

Segnale Gsm nelle metropolitane di Pechino

 
Le olimpiadi sono alle porte e cosi da Pechino fanno sapere di aver quasi terminato i lavori di cablaggio della linea 1 e 2 della affollatissima metropolitana di Pechino.
I lavori erano iniziati il 31 Agosto del 2007 e termineranno a Giugno 2008, giusto in tempo per le Olimpiadi. A fornire il roaming ci pensarà China Mobile.
 
Beeweeb e H3g: coppia vincente al 3GSM
 
Nella categoria "Best Made-for-Mobile Music Service" Beeweeb (società italiana) ha portato alla vittoria 3Svezia grazie alla progettazione del software 3Player.
3Player è la soluzione cross-platform (J2ME-Symbian) cioè può essere fatto funzionare in tutti i tipi di telefono purchè supportino java.
L'applicazione è stata progettata e sviluppata da beeweeb e R&D di 3Italia. Da qui poi è stata rilasciata ad H3G di tutto il mondo (Italia, Australia, Svezia, Danimarca, Austria).
La soluzione praticamente permette di sfogliare i cataloghi multimediali degli operatori integrandosi con le playlist locali dell'utente, al fine di facilitare la ricerca e acquistare nuovi contenuti multimediali.
 
New york: rete Gsm in metropolitana

A New York presto anche la metropolitana sarà "sotto rete", nuovi progetti stanno nascendo appunto per portare gli americani a essere connessi ovunque anche dentro al metrò che come si sà forse era uno dei pochi luoghi dove si poteva restare in pace senza il problema di sentire la suoneria del cellulare avviarsi senza preavviso.

Ieri T-Mobile ha annunciato la piena operatività del segnala Umts nella grande mela, portando il segnale in gran parte della immensa città di New York.
Entro i prossimi 6 mesi T-mobile porterà anche il segnale HSDPA, che permetterà di navigare tramite cellulare fino a 1 Mbps contro i 384 kbps del segnale Umts.
Gli attuali unici modelli T-mobile compatibili con Umts sarano i Nokia 6263 e 3555 e Samsung T639 e T819.
 
Nel 2008 sorpasso Umts contro Gsm

Uno studio rilevato da Yankee Group afferma che nel nostro Paese probabilmente nel 2008 vi sarà uno sorpasso dell'UMTS rispetto al GSM.
Lo studio tratta di una ricerca su base pluriennale che comincia con quest'anno e finirà nel 2009. Nello studio si mette in evidenza che su un totale di 26 miliardi di euro previsti come volume d'affari del mercato italiano, nell'anno 2008, 14 miliardi verranno fatturati nell'UMTS e i restanti 11,9 saranno invece legati al mercato GSM. I
l mercato radiomobile si stima che aumenterà rispettivamente del 118% nel 2005 e del 125% nel 2008.
 
Nuova scheda Pci Gsm Voip by Espia

Espia è orgogliosa di presentare in anteprima assoluta a SMAU 2005 la nuova scheda PCI GSM VoIP, per la gestione delle comunicazioni GSM, perfettamente compatibile con la piattaforma Asterisk.
Tri-Band, può inserire a bordo da 1 a 4 SIM. La scheda è integrata direttamente all’interno della piattaforma PBX e permette di instradare/ricevere le chiamate GSM dalla rete mobile aziendale al centralino e viceversa, apportando così un notevole risparmio sui costi delle telefonate da/per i cellulari.

Aggiungi il nostro Feed Rss per non perdere nessuna news !!!

 
 
 
 
 
 
Vuoi restare aggiornato ?