Wind: i-mode un anno dopo

Scritto da , il 15/07/04 | Pubblicata in Reti | Archivio 2004

 

I risultati del successo: in 6 mesi superati i 200.000 clienti 2,5 milioni di e- mail scambiate e centinaia di Gigabyte di dati scaricati
ARPU dati clienti i-mode: 5€ + 2€ SMS

L’evoluzione continua con il servizio video, un nuovo terminale e un’estate di navigazione gratis

I siti più visitati: loghi e suonerie,news, costume, giochi. Arriva i-mode sull’UMTS Prenotazioni al via dal 26 luglio; da ottobre servizio disponibile sul terminale SonyEricsson Z1010. Entro fine anno sul mercato anche il Samsung Z105 e il Nec 900ig. I risultati raggiunti

A un anno dalla firma dell’accordo con la giapponese Ntt DoCoMo e a soli sei mesi dal lancio commerciale, Wind presenta gli importanti risultati raggiunti da i-mode, l’innovativo servizio nato in Giappone nel 1999 da un'idea di NTT DoCoMo allo scopo di trasferire sui cellulari servizi e contenuti Internet e lanciato in Italia in esclusiva da Wind.

Oltre 200.000 clienti attivi sulla piattaforma;

ARPU dati clienti i-mode: 5 Euro + 2 Euro SMS 2 milioni e 500 mila e-mail scambiate;
Oltre 300.000 giochi e 700.000 suonerie scaricati;
Oltre 2 milioni e 500 mila pagine viste sui siti di news;
Oltre 18 milioni di pagine di costume consultate;
Oltre 350 Gigabyte di dati scaricati;
3 abbonamenti a sito per singolo cliente;
7 telefoni in portafoglio (Nec, Mitsubishi, Panasonic e Samsung), caratterizzati dal design accattivante e dalle prestazioni innovative;
147 partner per i contenuti e una rete di 234 siti ufficiali disponibili nei 14 canali tematici del portale i-mode;
Oltre 30% di brand awareness sul mercato italiano per il brand i-mode;

Questi risultati rendono Wind la più veloce start – up i-mode in Europa. Obiettivo di Wind è raggiungere 500.000 clienti i-mode per la fine del 2004.

Il successo di i-mode è decretato dal modello di business che sta alla base del servizio e che da un lato consente ai clienti di accedere, con semplicità, ai contenuti preferiti. Dall’altro, ai fornitori di servizi e contenuti viene proposto il modello remunerativo di partecipazione ai ricavi, che in Giappone ha già garantito lo sviluppo intorno all’operatore di un gran numero di content partner in un ecosistema sostenibile per ogni attore.

Il portale i-mode di Wind offre 234 siti di contenuti suddivisi in 14 canali tematici. Il 28% dei clienti i-mode si è registrato ai siti di loghi e suonerie, il 13% a quelli di costume, seguiti da quelli di giochi (12%), sport (10%) e news e meteo (7%).

I risultati di Wind in Italia contribuiscono al successo della i-mode alliance, il vasto network internazionale formato dagli operatori che utilizzano il servizio i-mode : Bouygues Telecom in Francia; E-Plus in Germania; Kpn Mobile in Olanda, Base in Belgio, Telefonica Moviles in Spagna, Cosmote in Grecia, Far EasTone a Taiwan e Ntt DoCoMo in Giappone. Il servizio i-mode ha raggiunto 44.5 milioni di clienti 3 milioni dei quali solo in Europa.
I-mode: un ecosistema sempre in evoluzione. Al via il servizio video con un terminale innovativo e una accattivante offerta estiva

Navigando all’interno del portale i-mode, i clienti hanno la possibilità di scaricare delle clip video create dai content provider e posizionate all’interno delle singole categorie di riferimento. Attualmente il bouquet dei servizi video comprende, tra le altre, clip sulle previsioni del tempo, con le immagini provenienti dal satellite, i trailers dei film in programmazione al cinema prodotti da Filmaker’s icine, una guida video ai locali più trendy realizzata da 2Night, le gag del Vj più pazzo di MTV.

Il palinsesto dei servizi video verrà costantemente aggiornato e entro la fine dell’anno si arricchirà di nuove aree tematiche quali prenotazioni viaggi, università, comuni e banche.

Contestualmente al lancio del servizio video Wind mette a disposizione dei propri clienti il primo terminale i-mode che supporta tale funzionalità, il Nec N410i, che sarà disponibile nei punti vendita Wind a partire da questa estate a un prezzo di 499 Euro. L’N410i affianca gli altri terminali i-mode già presenti nel listino Wind: Mitsubishi M341i e M342i, Nec, 331i e 341i, il Panasonic p341i e il Samsung S341i. A fine anno, il 50% dei terminali presenti nel portafoglio di Wind sarà i-mode.

A partire dal 5 luglio fino al 30 settembre tutti i clienti i-mode (nuovi e esistenti) potranno gratuitamente: navigare sul portale i-mode e all’interno dei siti che lo compongono, inviare e ricevere e-mail verso e da qualunque indirizzo internet e inviare MMS verso clienti Wind i-mode.

Inoltre, sempre dal 5 luglio al 30 settembre, tutti coloro che acquisterano un cellulare Wind i-mode potranno parlare gratis con tutti i clienti Wind. La promozione prevede infatti fino a 250 Euro di telefonate gratuite verso i cellulari Wind, che saranno accreditati al cliente in 10 rate mensili da 25 Euro ciascuna.

I-mode e l’UMTS. Dal 26 luglio al via le prenotazioni del SonyEricsson Z1010 e della PC Merlin U530. Entro fine anno in arrivo il Samsung Z105 e il Nec 900ig. Il servizio parte dopo l’estate a ottobre

Il servizio i-mode è per WIND un fattore di accelerazione nello sviluppo della strategia della "banda larga mobile", che rende ancor più agevole la transizione dei clienti dai telefonini GPRS a quelli UMTS. A due anni dalla data di partenza dei lavori per la costruzione della rete UMTS e dopo le attività di integrazione della stessa con le altre piattaforme di cui l’azienda dispone, (Internet e rete fissa) Wind lancia la propria offerta UMTS attraverso la piattaforma i-mode.

Wind offre ai propri clienti una maggiore velocità di navigazione e una elevata qualità di fruizione dei contenuti grazie alla maggiore disponibilità di banda offerta proprio dall’UMTS.

Dal prossimo 26 luglio i clienti potranno già iniziare a prenotare il proprio terminale UMTS, il SonyEricsson Z1010 e la PC Merlin U530, la scheda per la navigazione veloce sul PC, presso gli abituali canali di distribuzione Wind. Il costo del SonyEricsson sarà pari a 599 Euro, quello della PC Card a 499 Euro.

Il servizio partirà da ottobre nelle città coperte dalla rete UMTS e sarà progressivamente esteso a tutto il territorio nazionale. Inoltre, entro fine anno il SonyEricsson Z1010, sarà affiancato dal Samsung Z105 e dal Nec 900ig. Tutti questi terminali sono compatibili sia con la tecnologia 3G sia con il GSM / GPRS, e consentiranno ai clienti l’utilizzo in entrambi gli ambienti in maniera totalmente trasparente (full hand over). La tariffe voce e il costo dei messaggi saranno identiche al proprio piano tariffario GSM.

L’offerta UMTS di Wind che partirà a ottobre sarà in promozione fino al 31 dicembre 2004 e prevede:
500 Euro di telefonate voce gratuite verso clienti mobili Wind 500 MegaByte al mese gratuiti per navigazione Internet, i-mode e gestione delle proprie e-mail
Costo della videotelefonata uguale alla tariffa voce.

Aggiungi il nostro Feed Rss per non perdere nessuna news !!!

 
 
 

Notizie Successive

Ultime notizie