iPhone X flop per gli analisti, la produzione potrebbe dimezzare

iPhone X flop per gli analisti, la produzione potrebbe dimezzare

Apple starebbe vendendo i nuovi iPhone 8, 8 Plus normalmente mentre iPhone X andrebbe male al punto che la produzione potrebbe finire questa Estate.

 

Scritto da , il 30/01/18

Seguici su

 
 

E' in crisi l'iPhone X, con il passare dei giorni sempre piu' sono gli analisti che hanno deciso di ridurre tagliando le loro previsioni circa le spedizioni di iPhone X. Secondo Nikkei Asian Review la produzione di iPhone X sarà ridotta del 50% rispetto alla previsione iniziale a 20 milioni di unità, qualcosa in piu' rispetto alla stima di 18 milioni di KGI. Apple potrebbe arrivare a terminare la produzione del melafonino 'Anniversario' in anticipo.

Nei giorni scorsi, l'analista Ming-Chi Kuo di KGI Securities ha detto che secondo lui l'iPhone X è stato un "successo strategico" per Apple, portando sul mercato vantaggi competitivi a lungo termine per l'azienda come la tecnologia Face ID e il sistema fotografico TrueDepth. Tuttavia, considerate le vendite al di sotto delle aspettative, secondo l'analista Apple potrebbe mettere fuori produzione questa Estate il suo melafonino 'Anniversario' e toglierlo dal catalogo a partire da questo Autunno, in concomitanza con il lancio dei nuovi iPhone. Da settimane e settimane emergono rapporti secondo cui l'iPhone X non ha avuto l'accoglienza sperata - probabile che la causa sia il costo decisamente esagerato e poco accessibile, per cui a tutti gli effetti il melafonino introdotto per festeggiare i primi dieci anni dall'introduzione dell'iPhone originale si puo' considerare un flop.

Secondo Kuo, iPhone X è comunque servito per introdurre sul mercato e iniziare a far conoscere due tecnologie che si prevede Apple introdurrà nei suoi prossimi dispositivi mobili: la tecnologia di riconoscimento facciale Face ID e il sistema fotografico TrueDepth. Per l'analista, le capacità di rilevamento 3D nell'iPhone X apriranno la strada verso la realtà aumentata più avanzata e a piu' applicazioni di intelligenza artificiale. "Riteniamo che l'iPhone X abbia stabilito un vantaggio a lungo termine per Apple", ha affermato Kuo.

Anche iPhone 8 non se la passerebbe bene

Alla fine dello scorso anno, l'analista Karl Ackerman di Wall Street, ha riferito che tutti e tre i modelli di iPhone lanciati da Apple nel 2017 - vale a dire iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X - stavano vendendo bene ma non in cifre da record come si aspettavano diversi analisti prima del lancio di questi melafonini. In particolare, l'analista in una nota ai propri clienti ha affermato che la domanda iniziale dell' Apple iPhone X è stata inferiore alle aspettative iniziali poiché gli utenti sembrano gravitare verso i precedenti modelli di iPhone.

Ackerman ha stimato per gli ultimi tre mesi del 2017 - trimestre che corrisponde al primo trimestre fiscale del 2018 di Apple - spedizioni di iPhone per 79 milioni di uità  complessivamente. Se la cifra sarà confermata - o sarà superiore - sarà oltre il record di 78,29 milioni di melafonini venduti da Apple durante il suo primo trimestre fiscale del 2017.

Per quanto riguarda i mesi a venire, nel secondo trimestre fiscale 2018 di Apple, pari al primo trimestre solare del 2018, l'analista prevede che la società di Cupertino riuscirà a spedire 56 milioni di telefoni iPhone, qualcosa in piu' rispetto a 51.2 milioni di melafonini venduti nello stesso periodo di un anno prima (vale a dire i primi tre mesi del 2017, pari al secondo trimestre fiscale di Apple).

Considerando che la stima di iPhone venduti nell'ultimo trimestre del 2017 è molto vicina al record stabilito in precedenza da Apple, solo alla fine di questo mese di gennaio potremo sapere se la società sarà riuscita a stabilire un nuovo record di vendite oppure no, quando Apple rilascerà il rapporto finanziario del trimestre appena trascorso.

Quando Apple ha iniziato a vendere i nuovi iPhone 8 e 8 Plus le scarse vendite di questi due modelli hanno portato gli analisti a credere che i consumatori, soprattutto i piu' grandi fan del marchio con la mela morsicata, stessero aspettando il lancio di iPhone X, che ricordiamo aver debuttato sul mercato solo il 3 Novembre (con preordini dal 27 ottobre), circa un mese dopo il lancio di iPhone 8 e fratello 'plus'. Il fatto che le vendite di iPhone risultano essere inferiori alle previsioni non è positivo.

Secondo quanto avevano riferito gli analisti del settore, i due modelli di iPhone 8 avevano registrato vendite combinate complessive pari alla metà delle vendite che il duo di iPhone 7 ha generato durante la prima settimana di disponibilità nel 2016. Questo si dice che fosse previsto, proprio perchè nel 2017 rispetto agli anni precedenti gli iPhone lanciati sono stati tre, invece che due, con il piu' interessante - l'Iphone X - arrivato sul mercato piu' tardi. 

Gli iPhone sono in crisi?

Si puo' quindi parlare di crisi per Apple per la sua linea iPhone? Non proprio. Bisogna tenere presente che, anche a parità di melafonini venduti rispetto al 2016, iPhone X ha un prezzo medio di vendita decisamente maggiore, il che si tradurrà in maggiori guadagni per Apple. Ad esempio, immaginando che Apple nell'ultimo trimestre del 2017 abbia venduto 1000 iPhone combinati tra iPhone 8/8Plus e iPhone X e nel precedente anno abbia venduto la stessa esatta quantità di iPhone 7/7Plus, se in media i nuovi iPhone 7 costavano 869 euro (iPhone 7 799 euro e iPhone 7 Plus 939 euro), i  melafonini lanciati lo scorso anno hanno un costo medio di 992 euro (iPhone 8 839, iPhone 8 Plus 949 euro e iPhone X 1189 euro), per cui a parità di unità vendute il guadagno per Apple sarà maggiore.

Interessante la stima che, durante il primo week-end di disponibilità, l'iPhone 8 Plus avrebbe generato piu' vendite del fratellino iPhone 8. Negli anni precedenti, al contrario, ha riferito KGI, il modello preferito è stato quello piu' piccolo da 4.7 pollici rispetto al piu' grande modello da 5.5 pollici.

Cosa ha di tanto speciale l'iPhone X? Principalmente il design, in quanto il melafonino - noto anche col nome 'Anniversary' per essere stato lanciato in occasione dei dieci anni dal primo iPhone nel 2007 - è realizzato interamente in vetro con design borderless e un ampio display Super Retina da 5,8 pollici. iPhone X, in assenza del pulsante fisico con Touch ID frontale, introduce anche un modo nuovo di sbloccare il telefono, eseguire l’autenticazione e pagare con Face ID attraverso la nuova fotocamera anteriore TrueDepth. Altre specifiche sono circa le stesse di iPhone 8 Plus, tra cui chip A11 Bionic, ricarica wireless e una doppia fotocamera posteriore. iPhone X da venerdì 3 novembre è in vendita al costo di 1.189 euro in Italia.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su iPhone X flop per gli analisti, la produzione potrebbe dimezzare


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?