Apple iPhone X, spedizioni in aumento dal primo trimestre 2018

Apple iPhone X, spedizioni in aumento dal primo trimestre 2018

Al debutto il 3 novembre, l'iPhone X disponibile in quantita' limitate per scarso approvvigionamento di alcuni componenti; disponibilita' prevista aumentare nei primi tre mesi del 2018.

 

Scritto da , il 11/11/17

Seguici su

 
 

La domanda dell'iPhone X era prevista alta sulla considerazione delle scarse vendite di iPhone 8 e iPhone 8 Plus in quanto i fan del marchio con la mela morsicata stavano aspettando il melafonino premium realizzato per i dieci anni di iPhone. E a quanto pare le previsioni si sono rivelate vere, poichè Apple sta facendo fatica a soddisfare tutte le richieste dello smartphone che è in vendita dal 3 novembre dopo una settimana in cui è stato preordinabile.

Le spedizioni di iPhone X da Foxconn Electronics (Hon Hai Precision), unico fornitore per Apple per il dispositivo, hanno raggiunto circa 2-3 milioni di unità quando Apple ha iniziato a distribuire ufficialmente il melafonino il 3 novembre, secondo un rapporto dell'Economic Daily News. Una cifra bassa se si considera che solitamente Apple ha pronte per la spedizione circa 10 milioni di unità al lancio di un nuovo iPhone.

Stando alle previsioni della società di ricerca KGI Securities di Taipei, la Foxconn riuscirà a spedire circa 25-30 milioni di unità di iPhone X nel quarto trimestre del 2017. In precedenza, l'analista Ming-chi Kuo dell'azienda ha detto che circa 30-35 milioni di iPhone X saranno spediti entro la fine del 2017.

Secondo KGI, le spedizioni di iPhone X dovrebbero crescere del 50% nei primi tre mesi del 2018 grazie alla piu' ampia disponibilità di componenti prevista per lo smartphone. Secondo gli esperti, i fornitori di Apple per i moduli di rilevamento 3D utilizzati dall'iPhone X, LG Innotek e Sharp, inizieranno ad aumentare le spedizioni tra il mese di Novembre e il mese di Dicembre, rendendo cosi' possibile l'aumento delle spedizioni di iPhone X all'inizio del prossimo anno.

"Lo scenario peggiore per la produzione di moduli di rilevamento 3D utilizzati da iPhone X è terminato, con i due fornitori LG Innotek e Sharp che inizieranno ad aumentare le spedizioni in novembre e dicembre rispettivamente", ha detto l'analista Kuo.

Sulla stessa linea d'onda è TrendForce, secondo cui Apple è riuscita a far aumentare il volume di produzione di iPhone solo del 3% nel terzo trimestre 2017 rispetto al trimestre precedente. Complessivamente, iPhone 8 e iPhone 8 Plus hanno contribuito a sostenere la produzione di Apple durante il terzo trimestre mentre per l'iPhone X ci sono stati problemi di approvvigionamento per i componenti chiave come i moduli Wi-Fi e di rilevamento 3D che sono stati inferiori a quelli previsti, rallentando così la produzione del dispositivo.

Per via di questi problemi, Apple non ha quindi potuto aumentare significativamente il volume totale di iPhone prodotti. TrendForce stima comunque che il volume di produzione di iPhone per il quarto trimestre raggiungerà 81 milioni di unità con iPhone X che rappresenterà il 33% del totale, prevedendo anche un aumento della produzione di iPhone X che durerà nella prima metà del 2018.

Secondo quanto riferito da Digitimes, Sharp è riuscita a migliorare il tasso di rendimento per la produzione di moduli di rilevamento 3D tramite il supporto tecnico della General Interface Solution (GIS), una società che offre soluzioni integrate per display touch. Grazie a questo, Sharp dovrebbe aumentare la produzione di moduli di rilevamento 3D prima di LG Innotek.

Nonostante la domanda prevista alta e la disponibilità prevista molto scarsa, Apple non ha posticipato il lancio del suo iPhone X, il quale si trova in vendita dal ​​3 novembre, in Italia ad un prezzo di partenza di 1189 euro.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple iPhone X, spedizioni in aumento dal primo trimestre 2018


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?