BitTorrent annuncia Bundle, il torrent legale

 

BitTorrent annuncia Bundle, per vendere pacchetti di contenuti aggiuntivi come musica o video digitali a chi scarica usando il client di file-sharing

Scritto da Simone Ziggiotto il 09/05/13 | Pubblicata in Altro | Archivio 2013

 

BitTorrent annuncia Bundle, per vendere pacchetti di contenuti aggiuntivi come musica o video digitali a chi scarica usando il client di file-sharing.

BitTorrent, il client più usato per scaricare contenuti in file sharing, ha annunciato Bundle, la nuova applicazione che permette di proporre la vendita di contenuti aggiuntivi a coloro che scaricano. Bundle, il cui significato in italiano viene tradotto come "pacchetto" è dunque un nuovo formato di torrent che oltre ai tradizionali file gratuiti ne conterrà degli altri extra, legati all'acquisto di contenuti a pagamento. Sono comunque gli utenti a decidere se acquistare o meno gli extra.

BitTorrent Bundle

Matt Mason, vice presidente al marketing di BitTorrent, ha tenuto a precisare di essere a conoscenza che la sua piattaforma viene utilizzata da molte persone per condividere, illegalmente, musica, film o applicazioni protetti da diritto d’autore, ma ha ricordato che ci sono oltre 2 milioni di contenuti condivisi legalmente, quelli prodotti da creativi, senza quindi diritti di alcun tipo. 

Bundle servirà per ridurre, il più possibile, il numero di contenuti condivisi illegalmente, offrendo sia contenuti gratuiti ma anche collegamenti a contenuti premium, ad esempio ad iTunes per i brani musicali o a Netflix per i film, che gli utenti possono liberamente scegliere se seguire o meno.

Per promuovere il nuovo Bundle, BitTorrent ha già stretto un accordo di partnership con l’etichetta musicale Ultra: quando viene scaricato il file, l'utente viene rimandato ad una pagina web esterna al client tramite la quale è possibile accedere immediatamente all'anteprima di una canzone o di un film. Se l'utente è interessato al contenuto proposto, può acquistarlo e guardarlo integralmente. 

Rimanendo fedele allo spirito peer-to-peer, concetto di condivisione in cui si basa BitTorrent, Bundle permette ai fornitori di contenuti originali (quindi non protetti da diritto d'autore) di entrare in contatto diretto con i propri fan e, perchè no, futuri acquirenti.

Per sapere se Bundle funzionerà o meno dovremo attendere il tempo necessario perchè i primi utenti inizino ad usare il servizio.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?