Film digitali: aumentano le vendite nel 2013

 

Mentre la spesa complessiva dell'home entertainment digitale rimane abbastanza stabile a 18,2 miliardi di dollari, nel 2013 sono cresciute le vendite di film in digitale, per un valore complessivo di 1,19 miliardi di dollari

Scritto da Simone Ziggiotto il 09/01/14 | Pubblicata in Altro | Archivio 2014

 

Film digitali: aumentano le vendite nel 2013

Mentre la spesa complessiva dell'home entertainment digitale rimane abbastanza stabile a 18,2 miliardi di dollari, nel 2013 sono cresciute le vendite di film in digitale, per un valore complessivo di 1,19 miliardi di dollari.

N.B.: si precisa che le statistiche hanno preso in esame le vendite nel solo mercato degli Stati Uniti.

Secondo i dati forniti da Digital Entertainment Group, i consumatori americani hanno speso 18,2 miliardi di dollari per l'intrattenimento digitale in casa nel 2013, in aumento dell'1 per cento rispetto al 2012. Anche se questo non è poi così grande come aumento, se si va a guardare nello specifico le vendite di film digitali, è possibile vedere un aumento del 47 per cento rispetto al precedente anno, con una spesa di 1,19 miliardi di dollari.

"La stabilità dell'home entertainment è proseguita per il secondo anno consecutivo nel 2013, con la spesa totale dei consumatori che è aumentata di circa l'uno per cento a 18,2 miliardi di dollari", ha detto il direttore di Digital Entertainment Group, Lyndsey Schaefer, in un comunicato. "I risultati sono stati potenziati dalla presa di coscienza e l'accettazione di prodotti e servizi digitali offerti online.".

A quanto pare, uno dei motivi della crescita delle vendite è la promozione da parte degli studios cinematografici di ciò che viene chiamato "Film in Digital HD". Questo è il formato attraverso cui le persone possono comprare e/o noleggiare film attraverso internet, che sempre più di frequente consente di prendere visione di un titolo prima ancora della sua uscita in DVD e blu-ray. Ciò significa che le persone desiderose di guardare un film appena possibile saranno più propense ad acquistare dagli store online - come iTunes di Apple o Play Movies di Google - senza aspettare l'uscita fisica del film in DVD o blu-ray presso i rivenditori tradizionali.

Tra i film più richiesti in digitale in USA lo scorso anno sono stati "Cattivissimo Me 2", "Twilight Saga: Breaking Dawn" e "The Hobbit: Un Viaggio Inaspettato".

Mentre la crescita del digitale è in aumento, la vendita e il noleggio di DVD fisici sono in declino. Secondo il Wall Street Journal, le vendite di dischi DVD e Blu-ray sono scese dell'8 per cento a 7,78 miliardi di dollari nel 2013. Al contrario, crescono gli abbonamenti legati allo streaming di film, attraverso i servizi offerti per esempio da Netflix, Amazon Instant Video e Hulu, per una crescita complessiva del 32 per cento a 3,16 miliardi di dollari nel 2013.

Purtroppo, cresce anche la pirateria di film nel 2013. Sebbene i numeri esatti sono difficili da calcolare, TorrentFreak ha stilato una classifica con i 10 film più piratati del 2013, tra cui citiamo "Lo Hobbit: Un Viaggio Inaspettato", "Django Unchained" e "Fast and Furious 6". Ognuno di questi film ha avuto circa 8 milioni di download illegali.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?