Smart Inclusion, nuovo progetto per bambini lungodegenti

 

Telecom Italia, Policlinico Sant’Orsola-Malpighi e Scuola Media Irnerio di Bologna, con la supervisione scientifica e progettuale del C

Scritto da Maurizio Giaretta il 09/02/09 | Pubblicata in Altro | Archivio 2009

 

Telecom Italia, Policlinico Sant’Orsola-Malpighi e Scuola Media Irnerio di Bologna, con la supervisione scientifica e progettuale del C.N.R. ISOF Bologna, avviano il progetto “Smart Inclusion” per i bambini ospedalizzati nei reparti di Oncoematologia Pedriatica e Cardiologia e Cardiochirurgia Pediatrica dell’ospedale bolognese.

Si tratta della prima iniziativa in Italia che integra su un’unica piattaforma, interamente sviluppata da Telecom, servizi di teledidattica, intrattenimento e gestione dei dati clinici, consentendo ai bambini lungodegenti di partecipare alla vita sociale collegandosi con il mondo esterno e al contempo ai medici di disporre di strumenti a supporto dei processi di cura del paziente.

Con un innovativo terminale touchscreen “Smart Care” i bambini dell’ospedale bolognese possono partecipare alle lezioni scolastiche, comunicare con i propri cari e accedere a vari programmi di intrattenimento.

Il terminale ha due aree tematiche dedicate: nell’area Scuola possono collegarsi “da remoto” con la classe e visualizzare l’insegnante e gli alunni partecipando attivamente e in diretta alle lezioni; nell’area Intrattenimento è invece possibile accedere a canali televisivi e scegliere on demand i contenuti audio-video preferiti tra cartoni animati, film, sport ed effettuare videochiamate.

Nell’area Ospedale, sempre utilizzando lo stesso terminale, il personale sanitario potrà, previa autorizzazione, accedere a tutta la documentazione clinica dei pazienti e aggiornarla nei contenuti. Inoltre, il terminale permette di sorvegliare lo stato del bambino attraverso un sistema evoluto di interazione video con il terminale del caposala.

Wind, progetti Onlus Piccolo Fratello e I Bambini di Colette

Wind è a fianco di due progetti: “Piccolo Fratello” e “I bambini di Colette”. Per sostenerli è possibile inviare un SMS al numero che di seguito verrà indicato; le donazioni possono essere effettuate dal cellulare di qualsiasi operatore mobile italiano.
 
Piccolo Fratello
Il progetto è promosso dalla Fondazione Mediolanum e ha lo scopo di aiutare i bambini di strada, in particolare quelli che si trovano nei Paesi del Terzo Mondo. L'obiettivo del progetto è di offrire un futuro migliore ai bambini che, per diverse motivazioni, hanno come unica alternativa quella di vivere per strada incorrendo in gravi pericoli come violenza, droga e prostituzione, garantendogli un’educazione scolastica e l’inserimento in case famiglia, scuole e istituzioni.
Per sostenere quesa iniziativa dal 9 al 31 Maggio si possono donare 2 euro con un SMS al numero 48548.

I bambini di Colette
Questo progetto ha l’obiettivo di finanziare vaccini contro il morbillo, creare un’unità sanitaria mobile per fornire assistenza sanitaria di base a 150 villaggi, permettere l’accesso all’istruzione a 2.900 bambini fornendo materiale scolastico e copertura tasse, realizzare un corso di formazione per infermieri, insegnanti, capo villaggio sulla gestione dei traumi infantili e garantire l’alfabetizzazione e l’accesso al microcredito a 50 donne e diffondere Campagne di informazione sulla prevenzione delle malattie e norme igieniche di base.
E' promosso dall'associazione Onlus Intervita ed è mirato per le popolazioni di Asia, Africa e America Latina. Per sostenere Intervita, dal 9 al 31 Maggio è possibile donare 1 euro inviando un SMS al numero 48589.

Noverca a sostegno del progetto sociale SOS Villaggi dei Bambini

 
Nòverca, la società nata dalla collaborazione tra il gruppo Acotel e il gruppo bancario Intesa Sanpaolo, aderisce alla campagna sociale indetta dall'associazione SOS Villaggi dei Bambini Italia.
 
Dopo le collaborazioni avviate nel 2011 (per esempio con le Olnus Fondazione Theodora e con la Lega del Filo d'Oro), con questa nuova iniziativa si intende supportare l’attività dei villaggi dei bambini in Vietnam.
 
Gli utenti con un numero Nòverca potranno partecipare a questa campagna donando 2 euro con un SMS al numero 45501. Il messaggio può anche non contenere testo.
Al contempo si può sostenere l'impegno di Emergency per il centro chirurgico per le vittime di guerra a Kabul, Afghanistan. E' possibile inviare anche in questo caso un messaggio al 45508 per donare 2 euro.
 

 
Conferma di donazione - L'importo delle donazioni viene scalato dal credito telefonico residuo. Una volta inviato il messaggio, si riceve un messaggio di conferma dell'avvenuta donazione.
L'impegno di Nòverca, iniziato nel 2010, "continuerà ancora".
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?