Coral presenta caricabatterie solare per iPhone

 

Coral ha presentato a Barcellona un nuovo caricabatterie solare per iPhone, denominato iPhone TuffCharge che basato sulla tecnolopgia solare di Intivation permette di poter ricaricare le batterie anche in condizioni di sole non proprio ottimali

Scritto da Redazione il 09/03/09 | Pubblicata in Ambiente | Archivio 2009

 
Coral ha presentato a Barcellona un nuovo caricabatterie solare per iPhone, denominato iPhone TuffCharge che basato sulla tecnolopgia solare di Intivation permette di poter ricaricare le batterie anche in condizioni di sole non proprio ottimali.

Ogni ora di esposizione solare durante il giorno permette di ottenere energia sufficiente per garantire 60 minuti di conversione (30 minuti in 3G) o 2 ore di riproduzione musicale

Il sistema compatto e di ridotte dimensioni, permette di poterlo utilizzare praticamente ovunque, sia al parco mentre si legge un libro che durante un viaggio in auto.

Il kit solare comprenderà anche una batteria di riserva, case protettivo, connettore e indicatore led di ricarica.La sua commercializzazione è attesa per la fine del 2009 e la società dovrebbe presentarlo ufficialmente verso metà 2009.

Chargepod: un caricabatterie universale per tutti
 
Niente più grovigli di cavi e carica batterie in valigia ogni volta che viaggiate. 
Chargepod

Chargepod è un caricabatterie capace di caricare in contemporanea fino a 6 diversi dispositivi come cellulari, pda, auricolari e qualunque altro dispositivo elettronico.

Chargepod dispone di diversi adattatori che permettono di effettuare la ricarica di qualunque prodotto elettronico, con adattatore da 120 e 240 Volto, adatto quindi alla ricarica di prodotti elettronici di qualunque genere.

Biteb: Caricabatterie cellulari per gli sfollati
Biteb, il Banco Informatico e Tecnologico, ha inviato a L'Aquila divese centinaia di carica batterie al fine di permettere agli sfollati e alla protezione civile di poter ricaricare i propri cellulari, unico sistema di comunicazione funzionante nelle aree colpite dal sisma.

I caricatori inviati di diverse marche provengono da una raccolta di materiale dismesso e proveniente dal recupero di vecchi cellulari che il Biteb raccoglie al fine di riutilizzarli dove serve.

Il Banco Informatico raccoglie attrezzature d'ufficio (pc, monitor, stampanti, ecc.) usati ma funzionanti al fine di renderli poi disponibili in scuole, università, opere sociali, istituti di formazione in paesi in via di sviluppo e in Italia.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?