Come installare Ubuntu Linux su dispositivi Android

 

In questa guida vediamo di spiegarvi in maniera dettagliata come installare e avviare il sistema operativo Ubuntu Linux su Android tramite "chroot" (change root), ovvero in un boot secondario creato per l'occasione

Scritto da Gabriele Coronica il 15/01/11 | Pubblicata in Android | Archivio 2011

 

In questa guida vediamo di spiegarvi in maniera dettagliata come installare e avviare il sistema operativo Ubuntu Linux su Android tramite "chroot" (change root), ovvero in un boot secondario creato per l'occasione.

 I requisiti per procedere con l'installazione di Linux sono: uno smartphone Android con accesso al Root, almeno 2.5GB liberi nella scheda di memoria microSD, le applicazioni AndroidVNC e Android Terminal Emulator (le trovate entrambe nel Market), Android SDK installato.

 Prima di tutto scaricate da questo indirizzo l'archivio compresso contenente Ubuntu Linux. Una volta fatto, estraete tutto il contenuto del file nella scheda di memoria microSD del cellulare.

 

Disattivate quindi la modalità "Archiviazione USB" e attivate "Debug USB" dal menù delle Impostazioni dello smartphone. Successivamente aprite il terminale dei comandi e digitate:
  • $ adb shell
  • # su
  • # cd /sdcard/ubuntu
  • # sh ./ubuntu.sh

Una volta ottenuti i diritti di Amministratore e avviato il telefono in modalità "chroot", digitate i seguenti comandi nel terminale per procedere con l'avvio di Ubuntu Linux:
  • # bootubuntu
  • root@localhost:/#
Installare Linux Ubuntu su Google Nexus One, si puo'
 
Installare Ubuntu sullo smartphone HTC Nexus One? Si può. Su internet inoltre è già disponibile la guida all'installazione del nuovo sistema operativo.
Ubuntu è un sistema operativo open-source basato su Linux "che unisce stabilità, sicurezza e facilità di utilizzo. È perfetto per computer portatili, desktop e server e fornisce applicazioni adatte ad ogni esigenza, per l'uso in casa, a scuola o a lavoro" (fonte: ubuntu-it.org).
 
Una domanda plausibile che ci si potrebbe porre è "chi me lo fa fare di mettere le mani su uno smartphone già perfettamente funzionante?". Ricordiamo che Nexus One funziona sul sistema open source Android.
Ora vi mostriamo brevemente con due video che cosa si può fare se si è degli utenti abbastanza esperti e con voglia di testare nuove avventure digitali. 
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?