Recensione Xiaomi Mi4, il perfetto Mix tra Android ed IOS

 

Se siete indecisi sull’acquisto di un Apple iPhone o di un dispositivo con sistema operativo Android by Google Xiaomi Mi 4 potrebbe essere il Mix perfetto che fa per voi, oggi vi mostriamo il prodotto nella nostra recensione completa dopo circa dieci giorni di utilizzo

Scritto da Pietro Oliveri il 24/10/14 | Pubblicata in Android | Archivio 2014

 

Recensione Xiaomi Mi4, il perfetto Mix tra Android ed IOS

Se siete indecisi sull’acquisto di un Apple iPhone o di un dispositivo con sistema operativo Android by Google Xiaomi Mi 4 potrebbe essere il Mix perfetto che fa per voi, oggi vi mostriamo il prodotto nella nostra recensione completa dopo circa dieci giorni di utilizzo.

Materiali, costruzione ed ergonomia:

Xiaomi Mi 4 proviene dal mercato Cinese ma in questo caso Cina non è sinonimo di Low Cost, anzi la qualità generale fa invidia a molti dei principali Top di gamma più blasonati.

Anteriormente troviamo un vetro di tipo Gorilla Glass 3 che dovrebbe offrire un’ottima resistenza ai graffi di lieve entità.

La cornice è realizzata invece in metallo ed offre una lavorazione molto simile a quella che troviamo su Apple iPhone 5S ovvero opaca al centro e lucida nei bordi.

L’unica parte in plastica del prodotto è quella posteriore anche se dobbiamo ammettere che si tratta di policarbonato di ottima qualità che tra l’altro può essere sostituito (utilizzando degli appositi attrezzi) con cover in legno ed in tessuto che presto arriveranno sul mercato.

L’ergonomia è uno dei fattori chiave di questo prodotto, rispetto allo Xiaomi Mi 3 offre una forma più allungata e questo ha permesso all’azienda Cinese di introdurre un display da 5 pollici in un prodotto utilizzabile quasi totalmente con una sola mano.

Hardware:

Avete presente ciò che di meglio offre attualmente il panorama Hardware del mercato Smartphone? Ecco questo è quello che troverete in questo dispositivo.

Xiaomi Mi 4 è spinto da un processore Qualcomm Snpadragon 801 Quad Core da 2,5 Ghz, 3 GB di memoria RAM, 16 o 64 GB di memoria interna non espandibile, batteria da 3080 mAh non removibile e scheda grafica Adreno 330.

Il display adottato è un 5 pollici LED IPS realizzato da Sharp, la risoluzione è Full HD 1920 x 1080 pixel 441 ppi e la qualità è davvero ottima sotto tutti i punti di vista (saturazione, colori, luminosità e visibilità in ambienti esterni).

Qualcuno di voi starà pensando si ottimo Hardware ma quanto dura la batteria? Durante i nostri test non siamo mai rimasti “a piedi” e siamo sempre riusciti a chiudere un’intensa giornata lavorativa nonostante il software in realtà non sia ancora definitivo, bisogna però precisare che questa versione è attualmente sprovvista della connettività 4G LTE.

Il reparto fotografico offre una qualità davvero eccellente, all’anteriore troviamo un sensore da 8 megapixel capace di registrare video in Full HD 30 fps mentre sul retro troviamo un sensore Sony di quarta generazione da 13 megapixel capace di registrare video in 4K Ultra HD (purtroppo con un frame rate abbastanza basso ma i prossimi aggiornamenti miglioreranno il tutto) o Slow Motion a Frame non dichiarati, al seguente indirizzo trovate le nostre foto di test scattate con il prodotto mentre a fine articolo potete visualizzare alcuni video di test.

Software:

Al momento dell’acquisto troverete la MIUI in versione 5 ma in maniera molto semplice è già possibile installare la versione 6 che però per il momento è in versione “Developer” anche se noi in realtà non abbiamo riscontrato alcun tipo di problema durante l’utilizzo quotidiano.

La MIUI 6 è basata sulla versione 4.4.4 Kit Kat ma introduce un’interfaccia che strizza l’occhio al sistema operativo IOS sviluppato da Apple dato che tutte le applicazioni sono sempre a prima vista nelle varie pagine mentre sotto troviamo le classiche 4/5 icone fisse.

La MIUI 6 porta un’aria di novità e di modernità davvero incredibile, tutti i menu sono stati ridisegnati per essere più “Flat” e per il momento dobbiamo ammettere che non ci siamo stancati per niente di utilizzare questo prodotto.

Molto interessante anche il Software che gestisce la fotocamera dato che risulta essere semplice ma al tempo stesso ricco delle principali funzioni come i video velocizzati, video in HDR, Time-lapse oppure ancora UbiFocus che permette di spostare la messa a fuoco di una fotografia anche dopo aver già effettuato lo scatto.

Conclusioni:

Nell’utilizzo quotidiano le sensazioni sono state più che positive, non abbiamo riscontrato particolari impuntamenti e soprattutto abbiamo apprezzato le scelte estetiche e grafiche introdotte dall’azienda con questo nuovo modello.

Consigliamo il prodotto a tutti coloro che si sono stancati dei vari Top di gamma attualmente sul mercato e vorrebbero magari provare l’esperienza di IOS senza lasciare tutte le possibilità di personalizzazione che offre il sistema operativo Android.

Punti a favore:

• Materiali di ottima qualità
• Prezzo di 300/370 euro in Italia
• Aggiornamenti settimanali
• Hardware di primo livello
• Ricezione e parte telefonica

Punti a sfavore:

• Se usato intensamente scalda un po troppo
• Manca la connettività LTE
• Non venduto ufficialmente in Italia da Xiaomi



Vi lasciamo ora alla nostra video recensione completa, buona visione! 

Recensione Xiaomi Mi4, il perfetto Mix tra Android ed IOS


Xiaomi Mi4 Test Full HD poca luce e forte audio


Xiaomi Mi4 Test video 4K Ultra HD


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?