Cook: Apple non ha mentalita' da era da depressione

 

Tim Cook in occasione della conferenza stampa a San Francisco della Goldman Sachs, una delle più grandi banche d'affari del mondo, ha affrontato alcuni dei temi caldi in casa Apple

Scritto da Maurizio Giaretta il 14/02/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

Tim Cook in occasione della conferenza stampa a San Francisco della Goldman Sachs, una delle più grandi banche d'affari del mondo, ha affrontato alcuni dei temi caldi in casa Apple. Cosa più importante, ha dato una risposta alla Greenlight Capital, che ha accusato la Mela di avere una "mentalità da era della depressione".

Il colosso di Cupertino, infatti, è uno dei più ricchi al mondo. Nonostante gli ottimi risultati finanziari e l'imponente liquidità di 137 miliardi dollari, nel corso degli ultimi anni non sono quasi mai stati distribuiti i dividendi.

Tim Cook visita la Foxconn a inizio 2012

La scorsa settimana, la Greenlight Capital ha lanciato una proposta che sa tanto di sfida: secondo il CEO David Einhorn, che ha un portafoglio titoli di 1,3 milioni di azioni Apple, la società si comporta "come sua nonna" in quanto ha una "mentalità da era della depressione". Per comportarsi in maniera più 'giovanile' dovrebbe ricompensare maggiormente i propri azionisti, distribuendo liquidità.

"Apple si comporta come qualcuno che abbia subito un trauma... ogni tanto hanno la sensazione di non avere mai troppa liquidità. Apple è una società fenomenale nella quale lavorano molte persone di talento [...] ma pensiamo abbia un problema. Un problema di disponibilità di cassa" aveva detto in un'intervista con la CNBC datata 7 Ottobre.

Ieri a San Francisco Tim Cook ha preso l'invito in maniera positiva, definendo la proposta "creativa" e dicendo di essere favorevole a un'apertura in tal senso. "Valuteremo scrupolosamente la proposta. Tutte le idee dei nostri azionisti sono ben accette" ha dichiarato, sottolineando contestualmente che la sua società "non ha una mentalità da era da depressione".

Il 27 Febbraio si terranno le votazioni durante l'assemblea annuale degli azionisti.

"Abbiamo costruito un ecosistema di applicazioni che è il migliore al mondo"

Cook ha poi parlato degli sviluppatori di applicazioni, dicendo che nel corso degli anni a loro sono stati distribuiti un totale di 8 miliardi di dollari. E' un momento d'oro per il settore degli smartphones, spinto principalmente dalla forza dell'intero ecosistema di applicazioni. "Abbiamo costruito un ecosistema di applicazioni che è il migliore al mondo. [...] Non si vedono molte persone che sviluppano applicazioni per i PC. L'innovazione si è trasferita nel settore dei tablet e degli smartphones".

"Gli schermi OLED sono brutti"

Il CEO di Apple poi si è espresso sugli schermi di tipo OLED (diodo organico ad emissione di luce), dicendo che sono brutti perchè i loro colori non sono credibili. Il Display Retina, invece, è in grado di fornire un'esperienza d'uso migliore e inoltre è brillante il doppio. Una società che usa parecchio i display OLED è Samsung (si veda, per esempio, Galaxy S3).

Inoltre ha parlato della possibilità di effettuare alcune importanti acquisizioni aziendali. Agli investitori ha spiegato che in passato era stata presa in esame la possibilità di fare dei grossi investimenti. Le intenzioni tuttavia non si sono concretizzate ed è stato lasciato spazio ad acquisizioni più piccole. Ogni mese ne viene fatta in media una. "Non hanno superato i nostri test per varie ragioni e noi ne abbiamo considerata più di una" ha spiegato agli analisti.

 

[via  1 ,  2 ,  3 ,  4 ]

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?