Apple: Dopo evasione,accuse su pratiche scorrette

 

Brutto periodo per Apple, che dopo l'uragano tasse, ora si vede travolto da una indagine avanzata dalla Commissione Ue, relativamente alla possibilità di aver perpetrato, in Europa, una politica commerciale scorretta

Scritto da Redazione il 28/05/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 
Brutto periodo per Apple, che dopo l'uragano tasse, ora si vede travolto da una indagine avanzata dalla Commissione Ue, relativamente alla possibilità di aver perpetrato, in Europa, una politica commerciale scorretta.

La prima fase di indagine è stata avviata presso gli operatori telefonici, i quali dovranno rendere noti gli accordi contratti con Apple. L'indagine è scattata dopo la protesta formale di alcuni operatori stessi.

Sotto accusa, la pretesa di Apple che richiederebbe all'operatore, di vendere il proprio smartphone con condizioni di piani telefonici migliori rispetto a quelli di altri prodotti e possibili richieste di limitazioni di rete.
L'ultimo smartphone Apple, Apple iPhone 5
Apple iPhone 5


Un comportamento che renderebbe Apple colpevole di pratiche commerciali scorrette qualora però fosse accertata la posizione dominante di mercato.

La questione infatti, potrebbe risolversi nel nulla, qualora Apple o la commissione Europea, verificheranno che le quote di mercato Apple non costituiscono posizione domimante.

Considerando il boom di vendite di Galaxy, Apple potrebbe infatti essere prosciolta d'ufficio. La Commissione Ue, infatti, agisce esclusivamente nei casi in cui si creino condizioni di monopolio o di monopolio di fatto.

Tra circa 15 giorni, Apple sarà presente a San Francisco con il classico appuntamento Developer, nel quale dovrebbe finalmente presentare il nuovo iOs 7 e un nuovo prodotto, probabilmente Apple Tv anche se molte voci di corridoio, puntano sul fantomatico iWatch.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?