Apple Macbook Pro: le possibili novita' della gamma 2013

 

I vertici della casa di Cupertino hanno svelato ufficialmente nel corso dell'evento stampa WWDC 2013 di San Francisco la gamma rinnovata del computer ultraportatile Macbook Air, mentre non c'è stato alcun accenno sul nuovo Macbook Pro

Scritto da Gabriele Coronica il 26/06/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

I vertici della casa di Cupertino hanno svelato ufficialmente nel corso dell'evento stampa WWDC 2013 di San Francisco la gamma rinnovata del computer ultraportatile Macbook Air, mentre non c'è stato alcun accenno sul nuovo Macbook Pro.

Evidentemente i responsabili marketing di Apple hanno preferito focalizzare l'attenzione dei media su altri prodotti e servizi, come iOS 7 e OS X Mavericks. Ma che novità hardware ci possiamo aspettare dalla gamma 2013 dei notebook Macbook Pro?

L'innovazione hardware più importante sarà rappresentata dalla presenza del chipset Intel Haswell di nuova generazione, il quale è in grado di garantire delle prestazioni più elevate e al tempo stesso una notevole riduzione dei consumi.

I livelli di autonomia in generale saranno quindi più elevati, un'ottima notizia per chi utilizza il computer per lavorare e ha delle precise esigenze in termini di durata della batteria.

Ci aspettiamo inoltre una scocca leggermente più sottile e leggera, un'unità SSD basata sulla connessione PCI-Express (fino a due volte più veloce rispetto a quella Serial ATA), il supporto alla connettività senza fili Wifi 802.11ac e una webcam frontale da 2 Megapixel.

Apple Macbook Pro di nuova generazione si svela con un benchmark

Nell'attesa di un annuncio ufficiale da parte di Apple, vi segnaliamo che sono stati appena pubblicati sul web alcuni risultati dei benchmark effettuati sul computer Macbook Pro di nuova generazione.

Il modello, caratterizzato dal nome in codice "AAPLJ45,1", ha uno schermo LCD con diagonale di 15 pollici ed è basato sul chip Intel Haswell, il quale è in grado di garantire maggiori prestazioni e un consumo ridotto della batteria.

Non è chiaro se la nuova generazione dei Macbook Pro sarà equipaggiata esclusivamente con i Retina Display, ma è facile che vengano messi in listino anche i modelli meno costosi con risoluzione più bassa, in modo da venire incontro alle esigenze degli utenti.


 
 
Apple Macbook: gamma 2014 possibile con display IGZO

Secondo il quotidiano asiatico Korea IT NewsApple potrebbe utilizzare la tecnologia IGZO di Sharp non solo nella prossima generazione di iPad, ma anche nella gamma 2014 dei computer portatili Macbook Air e Macbook Pro.
 
I vantaggi sono molteplici: prima di tutto, un pannello IGZO è più sottile rispetto al tradizionale LCD, e sappiamo bene quanto sia importante in un notebook lo spessore e il peso complessivo dello chassis.
 


 
In secondo luogo, la tecnologia sviluppata dalla casa giapponese permette una maggiore leggibilità sotto la luce del sole, oltre a garantire un minor consumo di energia, prolungando così l'autonomia complessiva del device.
 
Non c'è ancora nulla di ufficiale a riguardo, ma sembra che i vertici della compagnia di Cupertino siano già a buon punto con le trattative con Sharp e LG Electronics, i due partner scelti per la produzione dei display dei prossimi device della Mela.
 
Ma che altre novità hardware potrebbe avere l'iPad 5? Stando alle ultime voci di corridoio, il tablet dovrebbe avere un design simile all'iPad Mini, mantenere il form-factor da 9.7 pollici e avere 2 GB di memoria RAM, il chipset Apple A7X e una fotocamera posteriore da 8 Megapixel.

 
Apple nuovo iPad: in arrivo una versione aggiornata con schermo IGZO
 
Stando ad alcune indiscrezioni diffuse di recente dai colleghi del sito CultOfMac, Apple avrebbe intenzione di commercializzare a breve una versione aggiornata del nuovo iPad, con l'unica differenza che il pannello sarà prodotto da Sharp e di tipo IGZO.
 
Questa tecnologia, esclusiva dell'azienda giapponese, permette di avere dei ridotti consumi energetici, e i vantaggi per l'utente finale potrebbero essere un'autonomia più elevata rispetto all'attuale modello.
  
 
 
Apple iPad 3: il nuovo schermo IGZO si mostra in foto

Su un forum coreano è stata appena pubblicata una fotografia che mette a confronto il pannello LCD dell'iPad 2 con il presunto schermo del futuro iPad 3, il nuovo tablet di Apple che dovrebbe essere presentato entro un paio di mesi e arrivare sul mercato nel corso della primavera.
 
Come possiamo facilmente notare dall'immagine, i due pannelli hanno dimensioni praticamente identiche, segno che non ci saranno modifiche nella diagonale (9.7 pollici). Forti cambiamenti invece molto probabilmente ci saranno per quanto riguarda la risoluzione operativa.
 
Il pannello dell'iPad 3 infatti si presenta con un tipo diverso di connettore, quest'ultimo suddiviso in tre contatti invece che due. Questa soluzione potrebbe essere stata adottata dagli ingegneri di Cupertino per riuscire a far trasmettere i dati dell'elevata risoluzione Retina Display da 2048 x 1536 pixel.
 
 
Sembra inoltre che il display della terza generazione di iPad sarà basato sulla tecnologia IGZO di Sharp, grazie alla quale è possibile produrre schermi più sottili del normale e al tempo stesso meno esosi di energia, garantendo così un'autonomia in generale più elevata.
 
 
Apple Macbook Pro: i nuovi modelli in uscita ad Ottobre
 
Il quotidiano asiatico China Times ci ha appena informati che entro la fine del mese di Ottobre potrebbero essere messi in commercio i nuovi computer portatili Macbook Pro diApple dotati del chipset Intel Haswell di nuova generazione.

Per chi non lo sapesse, quest'ultimo rappresenta una netta evoluzione rispetto alla precedente famiglia di processori Ivy Bridge, dal momento che sono aumentate le prestazioni e al tempo stesso sono stati ridotti i consumi.

Che cosa significa tutto ciò? Con il nuovo Haswell, si potranno ottenere dei livelli ancora più elevati di autonomia, senza dover scendere a compromessi in termini di prestazioni con le applicazioni 2D e 3D.
 
 
Apple: i nuovi Macbook Pro arrivano a breve

Stando a quanto svelato dal sito giapponese EMSOne, la commercializzazione della gamma rinnovata dei computer portatili Macbook Pro potrebbe avvenire a breve, molto probabilmente entro la fine del mese.

Come già preannunciato diverse volte, i nuovi modelli dei notebook firmati Apple saranno basati sul chipset Intel Haswell, grazie al quale vengono garantite delle prestazioni molto elevate e al tempo stesso una notevole riduzione dei consumi energetici.

L'uscita verso fine settembre non è stata ancora ufficializzata, ma le fonti delle catene di montaggio delle fabbriche a Taiwan sono state chiare: i Macbook Pro di nuova generazione sono veramente dietro l'angolo.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?