Apple: accordi con Ferrari, Mercedes e Volvo per iOS nelle macchine

 

Apple stringe accordi anche con Mercedes e Volvo per portare il sistema operativo iOS "in the car"

Scritto da Simone Ziggiotto il 03/03/14 | Pubblicata in Apple | Archivio 2014

 

Apple: accordi con Ferrari, Mercedes e Volvo per iOS nelle macchine

Apple stringe accordi anche con Mercedes e Volvo per portare il sistema operativo iOS "in the car".

Apple ha stretto accordi con importanti marchi del settore dell'automobile oltre a Ferrari di alcuni mesi fa: entrano in partnership anche Mercedes e Volvo per portare il sistema operativo iOS anche nelle prossime auto top di gamma di questi colossi. Ad anticiparlo è il Financial Times, secondo cui l'annuncio ufficiale verrà dato entro questa settimana, in occasione del salone dell'Auto di Ginevra.

L'intenzione di Apple di entrare anche nelle automobili era stata annunciata circa un anno fa, quando l'azienda di Cupertino aveva presentato iOS 7, mostrando allo stesso tempo una funzionalità nuova chiamata "iOS in the car", grazie alla quale i costruttori di auto possono nei sistemi multimediali alcune funzionalità presenti negli smartphone iPhone e tablet iPad

Nel corso di questa settimana, poi, le tre aziende automobilistiche che abbiamo sopra citato - Ferrari, Mercedes e Volvo - mostreranno i loro primi veicoli equipaggiati con questa tecnologia di Apple al salone dell'Auto di Ginevra.

In pochi saranno in grado di permettersi un'auto di tali livelli, e speriamo che la possibilità di usare funzioni iOS direttamente dall’auto venga data anche ai consumatori di fascia più bassa.

Ferrari FF
Ferrari, il produttore di auto di lusso, ha presentato nel giugno dello scorso anno una quattro posti con l'assistente vocale Siri integrato e due Mini iPad sul sedile posteriore, per essere usati anche dai passeggeri. La vettura dispone di "integrazione senza soluzione di continuità" con un sistema di infotainment: grazie all'integrazione della tecnologia Siri di Apple il guidatore puo' 'comunicare' con la vettura senza usare le mani, mentre sono presenti in dotazione due tablet Mini iPad che possono essere usati dai passeggeri sul sedile posteriore. La funzionalità Free-Eye permette al guidatore di interagire con l'assistente vocale di Apple iOS senza dover ricorrere a movimenti visivi o interagire con i menu su schermo, permettendogli quindi di tenere l'attenzione sulla strada.

Apple con Tesla?
Non dimentichiamoci, poi, che Apple sarebbe in contatto con Tesla, una delle società più all'avanguardia del settore automobilistico. Secondo quanto riportato dal californiano San Francisco Chronicle alcune settimane fa, il capo di fusioni e acquisizioni di Apple ha incontrato il CEO di Tesla, Elon Musk. "Mentre un accordo deve ancora emergere, una riunione ai piani alti tra i due giganti della Silicon Valley che ha coinvolto i migliori affaristi suggerisce che Apple era molto interessata a concludere accordi con Tesla", scrive il giornale. Staremo a vedere.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?