USA: iTunes Radio il terzo servizio di musica in streaming piu' usato

 

iTunes Radio ha solo sei mesi di vita ma è già diventato il terzo servizio di musica in streaming più usato negli Stati Uniti, almeno in base ad un recente sondaggio

Scritto da Simone Ziggiotto il 12/03/14 | Pubblicata in Apple | Archivio 2014

 

USA: iTunes Radio il terzo servizio di musica in streaming piu' usato

iTunes Radio ha solo sei mesi di vita ma è già diventato il terzo servizio di musica in streaming più usato negli Stati Uniti, almeno in base ad un recente sondaggio.

Su un campione di 2.000 persone degli Stati Uniti, Edison Research ha rilevato che l'8 per cento degli intervistati ha utilizzato iTunes Radio nel mese di febbraio 2014. Questo dato va a confrontarsi con il 6 per cento complessivo per Spotify (quarto posto) e il 9 per cento per iHeartRadio (secondo posto), come vedete anche nel grafico in allegato. Pandora è ancora di gran lunga il servizio di streaming musicale dominante negli Stati Uniti con una quota del 31 per cento, secondo il sondaggio.

Lanciato lo scorso settembre, iTunes Radio ha registrato oltre 20 milioni di utenti appena un mese dal suo debutto. Pandora detiene oltre 70 milioni di utenti attivi negli Stati Uniti, Nuova Zelanda e Australia, dove il servizio è attivo dal 2000.

Naturalmente, è difficile stilare delle classifiche precise quando si considera il mercato della musica fruibile via streaming, in quanto non è escluso che una persona possa avere attivo più di un servizio nello stesso momento. Tuttavia, ricordiamo che Apple ha già un pubblico di oltre 600 milioni di utenti su iTunes, per cui iTunes Radio ha ancora molte possibilità di crescita nei prossimi mesi.

Condotta tra gennaio e febbraio di quest'anno, l'indagine ha riguardato 2.023 persone di età minima di 12 anni e risiedenti esclusivamente negli Stati Uniti.

iTunes Radio: 11 milioni di ascoltatori in cinque giorni

Il servizio di streaming di musica di Apple ha registrato 11 milioni di ascoltatori unici in soli cinque giorni. Se la crescita rimarrà stabile, il servizio di Apple supererà Pandora entro un mese.
Apple ha speso più di un anno per accordarsi con le principali etichette musicali e realizzare la sua visione di un servizio di radio online e, alla inaugurazione di iTunes Radioalla conferenza WWDC2013 di giugno, in molti hanno dubitato sul successo del servizio per via dei molteplici servizi simili che già sono disponibili sul mercato da diversi anni.
 
Apple iTunes Radio
 
Tuttavia, sono bastati appena cinque giorni perchè il numero di ascoltatori di iTunes Radio superasse quello del pioniere della musica in streaming - Rhapsody.
Apple ha fatto sapere che iTunes Radio ha registrato più di 11 milioni di ascoltatori unici nei primi cinque giorni dal suo lancio sui dispositivi iOS 7 e sul software desktop iTunes. Il numero di Apple è quasi quattro volte il numero di ascoltatori unici che Rhapsody, servizio in abbonamento lanciato nel 2001, ha avuto nel mese di luglio, secondo la società di ricerca ComScore. Gli ascoltatori unici di Rhapsody sono stati appena 2.890.000.
 
iTunes Radio è anche sulla buona strada per superare l'attuale leader della radio via Internet in meno di 30 giorni. Pandora, di gran lunga il più popolare servizio di radio in streaming online, aveva circa 64,9 milioni di ascoltatori nel mese di luglio, a fronte di 20,2 milioni di Spotify, 14,4 milioni di iHeartRadio e 5,4 milioni per Slacker. Se Apple proseguirà nella crescita dei suoi ascoltatori con lo stesso ritmo dei primi cinque giorni, potrebbe arrivare ad avere 66 milioni di ascoltatori nei primi 30 giorni dal lancio di iTunes Radio.
 
Le conseguenze del successo di iTunes Radio si sono viste anche nelle quotazioni in Borsa. Il valore delle azioni di Pandora è sceso del 10 per cento a 24,26 dollari per azione dopo che Apple ha presentato Itunes Radio, mentre il valore delle azioni di Apple è aumentato del 5 per cento a 490,64 dollari.
Una portavoce di Pandora ha rifiutato di commentare i dati rilasciati da Apple, se non per dire che Pandora, come sempre, riuscirà a mantenere il suo successo nel lungo termine.
 

Apple: iTunes Radio in oltre 100 paesi nel 2014

Entro il 2014 Apple prevede di riuscire a portare il suo servizio di streaming di musica, iTunes Radio, in oltre 100 paesi. Oggi è attivo solo negli Stati Uniti.
Ufficialmente il servizio di musica in streaming di Apple iTunes Radio è disponibile solo negli Stati Uniti. Questo non è esattamente vero, però, visto che in realtà è disponibile per gli account iTunes USA, ma non è limitato dai confini degli Stati Uniti. Si può effettivamente creare un account gratuito su iTunes USA e ascoltare iTunes Radio da qualsiasi parte del mondo.
 
L'ultimo rapporto di Bloomberg suggerisce che Apple sta per lanciare il servizio iTunes Radio in nuovi mercati, a partire dall'inizio del prossimo anno.
 
Apple iTunes Radio
 
Il primo gruppo di paesi dove iTunes Radio verrà attivato comprende - CanadaRegno UnitoAustralia Nuova Zelanda. Successivamente, Apple spera di espandere iTunes Radio in 100 paesi. Questo darebbe al servizio di streaming musicale di Apple un vantaggio rispetto ad uno dei suoi principali concorrenti, Pandora, che deve ancora raggiungere il Canada e Regno Unito.
 
Apple ha speso più di un anno per gli accordi commerciali con le principali etichette musicali e portare sul mercato la sua visione di un servizio di radio online e, alla inaugurazione di iTunes Radio alla conferenza WWDC2013 di giugno, in molti hanno dubitato sul successo del servizio per via dei molti altri servizi simili che già sono disponibili sul mercato da diversi anni (Deezer, Spotify, Pandora, per citarne alcuni).
 
Tuttavia, iTunes Radio piace agli utenti di Apple: il servizio ha registrato più di 11 milioni di ascoltatori unici nei primi cinque giorni dal suo lancio sui dispositivi iOS 7 e sul software desktop iTunes.
 
iTunes Radio consente agli utenti di scegliere dei canali per l'ascolto di musica in streaming, secondo i propri gusti. iTunes Radio viene integrato in iOS 7, ed è compatibile con iPhone, iPod Touch, Apple TV e iTunes su Mac e PC.
 
iTunes Store di Apple debutta in 56 paesi nel mondo
 
Apple ha comunicato ufficialmente che da oggi l'iTunes Store fa l'esordio in 56 paesi del mondo.
 
iTunes, che da poco è stato aggiornato alla versione 11, è un negozio online che consente di acquistare canzoni, film, spettacoli televisivi e di scaricare applicazioni iOS dall'App Store. Attualmente è fruibile da 119 paesi.
 
Consente di sfogliare tra un catalogo di oltre 20 milioni di canzoni digitali (al quale da poco si sono aggiunti anche tutti gli album e le compilation degli AC/DC) degli artisti internazionali più famosi. Al loro fianco, ci sono anche artisti locali di etichette indipendenti come Elka in Russia, Sezen Aksu in Turchia, AR Rahman in India e Zahara in Sud Africa.
 
 
Soddisfa anche gli appassionati di cinema, grazie agli accordi con le case produttrici del calibro della 20th Century Fox, Sony Pictures Home Entertainment, The Walt Disney Studios e della Warner Bros. Pictures. Inoltre, come anticipato, consente di accedere alle oltre 700.000 applicazioni per iPhone, iPad e iPod touch.
 
Nel frattempo Apple ha comunicato che iPhone 5 questo mese esordirà nella Corea del Sud (7 Dicembre) e in altri 50 paesi (inclusi Brasile, Sud Africa, Egitto e Russia). iPhone 5 attualmente è disponibile in 47 paesi. Pochi giorni fa è arrivato l'annuncio dell'approdo anche in Cina.
 
Apple espande il Cloud di film da iTunes in 38 paesi
 
Il servizio cloud su Apple iTunes che permette di scaricare musica, film, spettacoli televisivi, applicazioni o libri su un dispositivo e li scarica automaticamente su tutti gli altri dispositivi collegati all'account da oggi apre in nuovi paesi.
 
Finora la possibilità di scaricare automaticamente i filmati su altri dispositivi era limitata solo agli Stati Uniti, ma Apple ha ora ampliato l'elenco dei paesi ammissibili a 38.
L'elenco comprende ora l'Argentina, Australia, Bolivia, Brasile, Brunei, Cambogia, Canada, Cile, Colombia, Costa Rica, Repubblica Ceca, Repubblica Dominicana, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Honduras, Hong Kong, Ungheria, Irlanda, Laos, Macao , Malaysia, Messico, Nuova Zelanda, Nicaragua, Panama, Paraguay, Perù, Filippine, Singapore, Slovacchia, Sri Lanka, Taiwan, Tailandia, Regno Unito, Stati Uniti, Venezuela e Vietnam.
 
Apple sincronizzazione
 
 
Niente Italia, dunque. Tuttavia, la scelta di ampliare i paesi al servizio cloud di iTunes arriva subito dopo che Apple ha recentemente aggiunto nuovi paesi che ora possono acquistare film su iTunes. 
 
L'elenco dei paesi che hanno di recente ottenuto l'accesso all'iTunes Store comprende Brunei, Cambogia, Hong Kong, Laos, Macao, Malaysia, Filippine, Singapore, Taiwan, Thailandia, Sri Lanka e Vietnam. Oltre ad essere in grado di scegliere tra 20 milioni di tracce senza DRM, questi paesi hanno la possibilità di noleggiare o acquistare film e sincronizzare contenuti in modo automatico su tutti i dispositivi Apple collegati all'account iCloud.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?