Apple annuncia OS X Yosemite al WWDC14, integrazione iPhone Mac riuscita

 

Apple ha rivelato la sua ultima versione di Mac OS X, soprannominato Yosemite, alla sua Worldwide Developers Conference di San Francisco

Scritto da Simone Ziggiotto il 03/06/14 | Pubblicata in Apple | Archivio 2014

 

Apple annuncia OS X Yosemite al WWDC14, integrazione iPhone Mac riuscita

Apple ha rivelato la sua ultima versione di Mac OS X, soprannominato Yosemite, alla sua Worldwide Developers Conference di San Francisco. Sarà disponibile in autunno, ma una beta pubblica arriverà in estate. L'aggiornamento sarà gratuito.

Il sistema operativo ha un nuovo look, una nuova barra degli strumenti, nuove caratteristiche nel centro di notifica, e una modalità 'dark mode'. Novità anche per il browser web Safari, più veloce e più sicuro. Sono alcune delle caratteristiche annunciate agli sviluppatori presenti alla WWDC 2014 di Apple da Craig Federighi, vice presidente senior di ingegneria del software della società.

Forse l'aspetto più interessante del nuovo OS X Yosemite è che il sistema operativo sarà in grado di sincronizzarsi con il sistema mobile di Apple iOS 8 attraverso la condivisione di file via AirDrop, messaggistica via iMessage, e la capacità di fare e ricevere telefonate.

"Tutto sommato, è una versione splendida e più usabile di OS X, la migliore di sempre", ha detto Federighi.

Il design di MAC OS X Yosemite. Graficamente ricorda iOS e include un "bellissimo nuovo cestino per la spazzatura. Non crederete a quanto tempo abbiamo speso per creare questo cestino" ha scherzato sul palcp Federighi. Per chi non ama i colori 'a trasparenza', Yosemite ha una modalita' 'dark mode' che consente di abbassare le tonalita', le icone sono semplificate, ci sono più animazioni e più trasparenze.

La funzione 'chiamata'. Federighi alla WWDC 2014 ha mostrato la funzionalità chiamata chiamando il nuovo dipendente di Apple di alto profilo Dr. Dre, che Apple ha assunto la scorsa settimana quando ha annunciato l'acquisizione di Beats, la società co-fondata dal rapper, in un accordo valso ad Apple 3 miliardi di dollari. Ricordiamo che Apple si è conprata tutta la divisione delle cuffie Beats Electronics come anche il servizio di streaming di musica Beats Music. Sia i messaggi di testo che le telefonate possono essere trasferite dall'iPhone al pc, aumentando così la continuità fra i dispositivi Apple. Numeri telefonici presenti sui siti web, o nelle email, possono essere chiamati direttamente dal Mac ed anche possono essere salvati tra i contatti condivisi sul proprio iPhone o iPad e viceversa.

Apple WWDC 2014

Spotlight. Uno dei cambiamenti più evidenti in OS Yosemite è l'aggiunta di Spotlight al centro di tutto il sistema. Una barra di ricerca, simile alla barra di ricerca di Google di tutti i dispositivi Android, che appare nel mezzo del desktop, così gli utenti possono ricercare rapidamente le applicazioni, documenti e altri oggetti di interesse. Il nuovo Spotlight può essere utilizzato anche per trovare i contatti e tutte le relative informazioni - sia esso un documento condiviso o un appuntamento in programma. Spotlight è qualcosa di veramente simile a Google Now. Federighi ha mostrato come la funzione può dare informazioni come gli orari dei cinema, info sui ristoranti nelle vicinanze e info sul meteo.

Disponibilità di Mac OS X Yosemite. Mentre gli sviluppatori hanno accesso al nuovo sistema operativo Mac OS X Yosemite già oggi, Apple rilascerà il sistema operativo al pubblico in autunno. Tuttavia, chi non è sviluppatore, avrà la possibilità di provare la beta pubblica del sistema operativo già questa estate.

Altra cosa importante: l'aggiornamento a Mac OS X Yosemite sarà gratuito per tutti!

iCloud Drive. Federighi alla WWDC 2014 ha fatto una panoramica delle nuove funzionalità del sistema, comprese le nuove abilità di sincronizzazione iCloud e Mail Drop, un modo per condividere file di grandi dimensioni tramite e-mail. Grazie a questo, sarà possibile inviare tramite email i file memorizzati in iCloud, così per evitare l'upload del file. 

Safari. Federighi ha poi detto che la nuova versione del browser Safari è più veloce, fa lo streaming di video più veloce, senza plug-in aggiuntivi. Nel nuovo Safari, i preferiti sono ora nascosti per impostazione predefinita, ma gli utenti possono attivarli facendo clic sulla barra degli indirizzi. La condivisione dei collegamenti con le reti sociali è stata semplificata e i feed RSS possono essere aperti nella barra laterale del browser. Federighi ha sottolineato come la navigazione all'interno del browser Safari è più veloce, le performance sono migliorate, ed il browser risulta fino a 6,5 volte più veloce dei concorrenti Firefox e Chrome. Safari, inoltre, ha una funzione di ricerca potenziata, raccolta in una 'sidebar'.

Prima dell'annuncio di OS X Yosemite, il CEO di Apple Tim Cook ha fatto un riassunto dei risultati ottenuti dal precedente sistema operativo di Apple, Mavericks. Il sistema operativo è ora installato in oltre il 50 per cento dei PC di Apple.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?