Giudice California: niente App di navigazione mentre si e' alla guida

 

Un giudice della California ha condannato una persona che stava usando lo smartphone per ottenere indicazioni stradali mentre era alla guida

Scritto da Maurizio Giaretta il 09/04/13 | Pubblicata in Applicazioni | Archivio 2013

 

Un giudice della California ha condannato una persona che stava usando lo smartphone per ottenere indicazioni stradali mentre era alla guida.

Per ottenere le indicazioni di navigazione nelle automobili odierne in dotazione sono presenti sistemi di navigazione touchscreen oppure si può far uso dei navigatori da attaccare al parabrezza con la ventosa. E se, invece del navigatore o del sistema integrato, si facesse uso di uno smartphone?

I telefonini più moderni offrono servizi di navigazione completi che possono essere consultati in mobilità. Tramite apposite applicazioni si possono scaricare cartografie, calcolare percorsi e ricevere le istruzioni vocali. Per usarli mentre si sta guidando, tuttavia, bisogna far uso di precisi accorgimenti.

Nella sentenza che il giudice della California ha emanato in data 21 Marzo e che ha coinvolto la contea di Fresno, il signor Steven R. Spriggs è stato giudicato colpevole non tanto per aver usato il telefonino per ottenere informazioni cartografiche, ma perchè lo stava facendo tenendolo in mano.

Nell'atto che si può leggere sul sito www.scribd.com viene evidenziato che i guidatori distratti sono pericolosi e che, per tal motivo, sono state introdotti dei limiti legislativi per l'uso di telefonini mentre si è alla guida. Il giudice pertanto ha citato il paragrafo A della sezione 23123, la quale cita:

"Una persona non dovrebbe guidare un veicolo a motore usando un telefono senza fili a meno che tale telefono non sia stato progettato e configurato appositamente per consentire l'uso a mani libere per l'ascolto e la conversazione e che non sia usato nelle suddette maniere mentre si è alla guida".

Si potrebbe obbiettare che, nello specifico, il signor Spriggs non stesse telefonando. Ma per il giudice W. Kent Hamlin, l'uso del telefonino con le mani durante la guida è stato sufficiente: "Poichè è indiscusso il fatto che l'appellante abbia usato il telefonino tenendolo in mano mentre stava guidando la sua vettura, la sua condotta ha violato il Codice della Strada".

Se si va in California, dunque, si faccia attenzione al modo in cui si adopera lo smartphone, in quanto usare un'app quando si guida - anche le app di navigazione - è tanto illegale quanto fare le telefonate tenendo il telefono in mano.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?