Winamp chiude da Dicembre

 

Dal 20 dicembre 20 non sarà più scaricabile e aggiornabile Winamp, uno tra i player più popolari per Windows, che chiude dopo sedici anni di servizio

Scritto da Simone Ziggiotto il 21/11/13 | Pubblicata in Applicazioni | Archivio 2013

 

Winamp chiude da Dicembre

Dal 20 dicembre 20 non sarà più scaricabile e aggiornabile Winamp, uno tra i player più popolari per Windows, che chiude dopo sedici anni di servizio.

Uno dei player musicali più famoso di tutti i tempi sarà chiuso per sempre il mese prossimo, a dicembre. AOL ha annunciato che fermerà lo sviluppo del suo lettore Winamp il 20 dicembre, dopo di che non sarà più possibile scaricare di nuovo il programma o ottenere ulteriori aggiornamenti.

Winamp è disponibile per Windows dal 1997 ed è stato uno dei lettori di musica più popolari da allora. Non solo era molto personalizzabile grazie al supporto per una miriade di plugin e skin, ma era noto anche per la sua superba qualità audio tra gli audiofili.

Nel corso del tempo, però, la sua popolarità è diminuita e quella che una volta era una piccola, leggera applicazione trasformatasi in un software completo con decine di nuove funzionalità e modifiche possibili all'interfaccia utente morirà. Più di recente, è stata anche rilasciata una versione per Android e OS X di Winamp, ma nessuna delle due è riuscita a diventare popolare.

Ora, dopo sedici lunghi anni di servizio, il capogruppo di Winamp di AOL (che ha acquistato il software nel 1999) ha deciso di chiudere lo sviluppo. L' applicazione è ancora disponibile per il download sul sito web (è alla versione numero v5.66 ora) e si può scaricare per un altro mese, dopo di che stop.

Winamp ha ancora speranze di vita

Un accordo con la società AOL di vendere il popolare riproduttore di video e musica è fattibile, riporta TechCrunch.

Non disintallate ancora il vostro player Winamp dal computer. Il programma può ancora avere una prospettiva di vita dopo che, il mese scorso, il creatore del player Nullsoft ha annunciato che il AOL stava per 'staccare la spina' al software Venerdì 20 dicembre, e che dopo tale giorno Winamp non sarebbe più stato disponibile per il download.
 
Tuttavia, il blog TechCrunch, che è anche questo di proprietà di AOL, ha detto che una società di terze parti potrebbe salvare il programma grazie ad un accordo con AOL. Citando informazioni provenienti da "una fonte a conoscenza delle trattative", TechCrunch ha riportato che AOL ha avuto una 'chiacchierata' con un potenziale acquirente interessato all'acquisto di Winamp e Shoutcast. Sito di streaming musicale, Shoutcase è anche parte dell'impero AOL dal 1999 a seguito dell'acquisizione di Nullsoft.
 
La fonte non ha rivelato chi è il potenziale acquirente, ma ha espresso fiducia sulla conclusione di un accordo che salverà il futuro di Winamp, almeno per qualche altro anno. Grazie al contratto, Winamp potrebbe rimanere disponibile ed essere quindi ancora scaricabile in download, ha aggiunto la fonte.
 
Quanto è affidabile questa informazione? Vedremo se dal 21 dicembre Winamp sarà ancora scaricabile. Se così non fosse, rimane sempre possibile che il player tornerà ad essere scaricabile una volta che ci sarà la conclusione del contratto.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?