Garante privacy controllera' le app per smartphone e tablet

 

Il Garante per la privacy indagherà su alcune applicazioni per smartphone e tablet per verificare il grado di trasparenza sull'uso delle informazioni degli utenti italiani, le autorizzazioni richieste loro per scaricare le app e il rispetto della normativa italiana sulla protezione dati

Scritto da Simone Ziggiotto il 06/05/14 | Pubblicata in Applicazioni | Archivio 2014

 

Garante privacy controllera' le app per smartphone e tablet

Il Garante per la privacy indagherà su alcune applicazioni per smartphone e tablet per verificare il grado di trasparenza sull'uso delle informazioni degli utenti italiani, le autorizzazioni richieste loro per scaricare le app e il rispetto della normativa italiana sulla protezione dati.

La notizia arriva il giorno dopo la pubblicazione dei risultati di uno studio promosso da Mobiquity.Inc che ha rilevato che il 70 per cento degli utenti che quantizzano applicazioni mobili che rientrano nella categoria 'fitness' le usano tutti i giorni, controllando quotidianamente i progressi, ma solo il 40 per cento condivide i dati con il proprio medico.

L'azione del Garante si inserisce nell'ambito del "Privacy Sweep 2014", iniziativa promossa dal Global Privacy Enforcement Network (GPEN), la rete internazionale nata per rafforzare la cooperazione tra le Autorità della privacy di diversi Paesi, di cui il Garante italiano fa parte.

Secondo la ricerca commissionata da Mobiquity (qui approfondita nei dettagli), il 73 per cento delle persone affermano di essere più sane utilizzando uno smartphone e applicazioni per monitorare la loro salute e il fitness. Il 53 per cento per cento ha scoperto che stava mangiando più calorie di quelle che consumava in un giorno. Il 63 per cento ha intenzione di continuare, e addirittura aumentare, il loro monitoraggio della salute tramite il proprio dispositivo mobile nei prossimi cinque anni. La privacy, quindi la tutela delle informazioni raccolte da questo tipo di app, rimane però una grande preoccupazione per il 61 per cento degli intervistati.

Le 28 Autorità che fanno parte del network effettueranno dunque uno "sweep" (letteralmente "indagine a tappeto") per esaminare alcune app e inseriranno le informazioni raccolte in un report, nel quale sono presenti indicatori che consentono di verificare caratteristiche e funzionalità delle app e la loro conformità alle diverse normative nazionali sulla privacy. L'iniziativa servirà anche a realizzare una serie di importanti obiettivi tra cui aumentare la consapevolezza della necessità di proteggere i dati personali, favorire il rispetto delle norme a salvaguardia degli utenti, sensibilizzare e formare il pubblico sull'uso delle applicazioni mobili; promuovere iniziative globali sulla privacy.

"Le applicazioni mobili sono sempre più diffuse e chi possiede uno smartphone normalmente ha attive in media 40 applicazioni che offrono servizi di vario genere, ma che sono in grado di raccogliere grandi quantità di dati personali, per esempio accedendo alla rubrica telefonica, alle foto oppure utilizzando dati di localizzazione", ha dichiarato Antonello Soro, Presidente dell'Autorità italiana. "Spesso tutto ciò avviene senza che l'utente dia un consenso libero ed informato e questo può comportare rischi per la privacy". Serve quindi una giusta "definizione di garanzie e misure a tutela dei dati personali e a questo risponde l'iniziativa del GPEN".

Il giorno in cui verrà effettuato il così chiamato "sweep" sarà deciso dal Garante in una data tra il 12 e il 18 maggio, settimana individuata dal GPEN per coordinare temporalmente l'azione delle Autorità privacy.

Nota: il sondaggio citato nell'articolo non ha collegamento con la decisione del Garante di controllare le app per smartphone e tablet, ma dimostra quanto sempre più persone  mpiamente usano delle applicazioni per smartphone e tablet in cui si raccolgono informazioni personali, dati che inevitabilmente devono essere tutelati per rispetto della privacy. 

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?