Google Inbox: come chiedere Invito e provare la nuova Posta Elettronica

 

Google ha presentato il suo nuovo servizio chiamato Inbox, progettato per "concentrarsi su ciò che conta davvero"

Scritto da Simone Ziggiotto il 26/10/14 | Pubblicata in Applicazioni | Archivio 2014

 

Google Inbox: come chiedere Invito e provare la nuova Posta Elettronica

Google ha presentato il suo nuovo servizio chiamato Inbox, progettato per "concentrarsi su ciò che conta davvero". E' un servizio disponibile al momento solo su invito: ecco come ottenerne uno.

Il nuovo servizio Inbox di Google utilizza i dati del proprio account Gmail per offrire una serie di funzionalità aggiuntive come evidenziare le informazioni importanti dalle e-mail e consentire di aggiungere promemoria nella nuova casella di posta.

Richiedere un invito a provare Inbox è semplice, basta inviare un’email a inbox@google.com chiedendo un invito. Unico requisito è usare il proprio indirizzo Gmail per richiedere un invito, altrimenti viene negata la richiesta.

Una volta che sarete approvati, per iniziare subito ad usare il servizio basterà scaricare l'applicazione che si chiama 'Inbox by Gmail' dal Play Store di Google, oppure collegarsi via web all'indirizzo google.it/inbox/. L'app è compatibile con sistemi Android 4.1 o versioni successive.

Inbox ha una serie di caratteristiche che così possiamo riassumere:

GRUPPI: i messaggi simili vengono raggruppati in modo da essere visualizzati insieme. Simili tipi di e-mail saranno raggruppati e se il sistema non funziona bene da solo lo si può di volta in volta 'allenare' scegliendo manualmente quali messaggi di posta elettronica raggruppare.

IN EVIDENZA: per leggere le informazioni più importanti senza aprire i messaggi. Si può fare il check-in per i voli, controllare i dati di spedizione degòi acquisti online e visualizzare le foto degli amici.

PROMEMORIA: Inbox non è solo posta. Permette di aggiungere dei promemoria in modo che l'Inbox contenga tutto ciò di cui bisogna ancora ccuparsi.

POSTICIPA: è possibile posticipare email e promemoria in modo che ritornino quando si è pronti per occuparsene: la prossima settimana, quando si torna a casa o in qualsiasi altro momento di una data giornata.

RICERCA: Inbox aiuta a trovare esattamente quello che si cerca, da un volo imminente all'indirizzo di un amico, senza che dover aprire ogni singolo messaggio per trovare l'informazione.

INTERAZIONE CON GMAIL: Inbox è stato progettato dal team di Gmail, perciò le email di Gmail sono presenti anche qui. Tutti i messaggi rimangono ancora in Gmail, non saranno cancellati una volta che si inizia ad usare Inbox.

L'app Gmail continuerà ad esistere, Google non sembra avere l'intenzione di sostituire Gmail con Inbox (almeno non ancora).

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?