Arriva Baton per CyanogenMod, il futuro del Mobile secondo Nextbit

 

La società NextBit, composta da dirigenti provenienti da Google, Apple, HTC e Amazon, ha annunciato un nuovo prodotto in occasione della conferenza CodeMobile

Scritto da Maurizio Giaretta il 29/10/14 | Pubblicata in Applicazioni | Archivio 2014

 

Arriva Baton per CyanogenMod, il futuro del Mobile secondo Nextbit

La società NextBit, composta da dirigenti provenienti da Google, Apple, HTC e Amazon, ha annunciato un nuovo prodotto in occasione della conferenza CodeMobile. Etichettato come Baton, offre un modo di condividere i dati delle applicazioni su più dispositivi, in tempo reale.

All'inizio di quest'anno, Apple aveva cercato di risolvere lo stesso problema con Handoff, il quale lavora dietro le quinte per trasferire quello di cui ci si sta occupando su un iPhone ad un iPad o un Mac. Basta premere un pulsante e l'applicazione a cui si stava lavorando si apre nel punto in cui era stata interrotta. Il grande svantaggio di Handoff è la compatibilità solo con le app Apple, ma è solo questione di tempo affinchè gli sviluppatori rendano compatibili anche le app di terze parti.

Per quanto riguarda Baton, il sistema è caratterizzato fondamentalmente da tre servizi:

1) Sync: mantiene le applicazioni e i dati sincronizzati su più dispositivi, consentendo agli utenti di passare in modo fluido da un dispositivo all'altro senza perdere un colpo. 

2) Pass: invia qualsiasi applicazione aperta nel suo stato attuale a un altro dispositivo, risparmiando tempo ed eliminando il tedioso processo di cercare e aprire manualmente applicazioni su dispositivi diversi. 

3) Backup e ripristino: salva applicazioni e dati nel tuo profilo Nextbit, in modo da poter sempre ottenere le tue applicazioni su qualsiasi dispositivo. 


In realtà, NextBit non invia una copia dell’ app, ma solo uno snapshot - in media di circa mezzo megabyte- dei dati, il quale comunica all'app quello che si stava facendo. Questo è molto simile a quello che Apple, Google, Amazon offrono con i dati utente. La grande differenza è che Nextbit è stato progettato per eliminare i vari procedimenti per trovare le app e i file nel momento in cui si ci si sta giostrando tra i dispositivi.

Disponibilità - Il servizio sarà lanciato - in beta - su CyanogenMod. La release ufficiale del servizio sarà disponibile in anteprima esclusiva per i dispositivi che utilizzano ufficialmente CyanogenMod (quindi, al momento, OnePlus One e Micromax Canvas 5).

Per altre informazioni è possibile consultare Nextbit.com e Cyngn.com.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?