BlackBerry: puntiamo a essere saldamente terzi

 

Ancor prima di presentare il primo smartphone con sistema operativo BlackBerry 10, il CEO Thorsten Heins di BlackBerry aveva affermato l'ambizione di insediarsi stabilmente al terzo posto, sottraendolo dunque a Windows Phone

Scritto da Maurizio Giaretta il 20/03/13 | Pubblicata in BlackBerry | Archivio 2013

 

Ancor prima di presentare il primo smartphone con sistema operativo BlackBerry 10, il CEO Thorsten Heins di BlackBerry aveva affermato l'ambizione di insediarsi stabilmente al terzo posto, sottraendolo dunque a Windows Phone. Con alcuni mesi di distanza, oggi il concetto viene nuovamente ribadito. Inoltre si pensa a PlayBook 2.

Intervistato da Mobile World Live, il chief marketing officer Frank Boulben ha confidato che la propria piattaforma mira a raggiungere saldamente il terzo posto. Per il momento è improponibile pensare ai numeri che Android e iOS stanno facendo registrare - da soli hanno oltre l 90% del mercato smartphone (dati Gartner). Prima di pensare in grande, bisogna riuscire a essere credibili.

Fotogallery

"Con la nostra piattaforma, abbiamo il pieno controllo del nostro destino"

"Con la nostra piattaforma, abbiamo il pieno controllo del nostro destino" ha spiegato. Questo è il motivo per il quale RIM BlackBerry non si è piegata scegliendo di adottare in licenza Android o Windows Phone. "Abbiamo una fonte per differenziarci e per innovare per il prossimo decennio. Quello che stiamo facendo con BB10 è veramente difficile da emulare o copiare".

BlackBerry intende presentare sei smartphones BB10 entro il primo trimestre del 2014

Boulben ha inoltre affermato che le intenzioni della società canadese sono quelle di rilasciare sei smartphones BlackBerry 10 entro il primo trimestre del 2014 con diverse fasce di prezzo.

Per ora infatti se ci si reca in un negozio specializzato è possibile acquistare solamente BlackBerry Z10, un full touchscreen i cui punti di forza sono l'integrazione con i servizi BlackBerry (Flow e Hub su tutti), la fotocamera a 8 Mpx con funzione Time Shift registrazione video Full HD, lo schermo a 4,2 pollici con densità di pixel superiore a quella di Apple iPhone 5 (356 vs 326 ppi).

I punti deboli, invece, sono la batteria a 1800 mAh (avremmo sperato di vedere una 3300 mAh come quella di Motorola Razr Maxx HD) e la scarsa disponibilità di applicazioni dal BlackBerry World. Il costo? 699 euro, ovvero lo stesso che probabilmente avrà Samsung Galaxy S4 al lancio e 30 euro in meno rispetto a iPhone 5 16 GB.

PlayBook 2 è in arrivo

La società canadese sta lavorando al successore di BlackBerry PlayBook. La conferma arriva dal dirigente Mike Al Mefleh durante un'intervista con Emirates 24|7. Non è stata indicata una data precisa. Probabilmente il PlayBook 2 arriverà entro fine anno. Ricordiamo inoltre che l'originale Playbook sarà aggiornato al sistema operativo BlackBerry 10 sempre entro il 2013.

Mentre BlackBerry sta cercando di risollevarsi da una situazione societaria delicata, il CEO Heins in un'intervista con Financial Review datata 18 Marzo ha parlato di iPhone, dicendo che non è più il punto di riferimento come lo era fino a poco tempo fa.

"iPhone comincia a essere vecchio"

"L'interfaccia utente di iPhone, con tutto il rispetto per l'invenzione, è vecchia di cinque anni" ha affermato, aggiungendo che "il tasso di innovazione nella nostra industria - di telefonia mobile - è così elevato che non si innova velocemente, si viene rimpiazzati piuttosto in fretta". E lui questo lo sa bene. Basti pensare che dal 20% circa di 4 anni fa BlackBerry è passato a circa il 5% di metà 2012 (fonte).

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?