BlackBerry Secure Work Space arriva anche su iOS e Android

 

BlackBerry porta un pò della sua proverbiale sicurezza in ambito di dati aziendali anche sui dispositivi Android e iOS, grazie a Secure Work Space

Scritto da Maurizio Giaretta il 26/06/13 | Pubblicata in BlackBerry | Archivio 2013

 

BlackBerry porta un pò della sua proverbiale sicurezza in ambito di dati aziendali anche sui dispositivi Android e iOS, grazie a Secure Work Space.

Se si usa lo stesso dispositivo per i fatti personali e per lavoro, è possibile tenere separati e sicuri entrambi i mondi con maggiore efficienza con Secure Work Space, una soluzione già presente nel pacchetto BlackBerry Enterprise Service 10 (versione 10.1.1) che da oggi viene messa a disposizione di tutti coloro che hanno uno smartphone o un tablet Android o iOS.

Secure Work Space consente di mantenere separati i contenuti e le applicazioni personali da quelli che si usano in ambito lavorativo. E' un toccasana, soprattutto in un periodo di espansione della politica 'bring your own device' (BYOD) al lavoro, con la quale inevitabilmente si finirebbe di mischiare tratti della vita privata con quella professionale.

Gli utenti di iOS e Android avranno a disposizione lo stesso ventaglio di servizi offerti ai clienti BlackBerry; viene sfruttata, infatti, la stessa connessione sicura. Inoltre Secure Work Space è totalmente gestito dal BlackBerry Enterprise Service 10, che a partire da Gennaio è stato installato già da 18.000 clienti in tutto il mondo. Ciò significa che sarà più facile e comoda la gestione di tutti i dispositivi da un'unica console di controllo.

Come funziona - Gli utenti BlackBerry, Android e iOS con Secure Work Space possono sfruttare le funzionalità di Documents To Go per la gestione di documenti, possono controllare normalmente le email, hanno il calendario e i contatti integrati e l'accesso sicuro alla rete intranet aziendale. Assieme a queste, l'azienda può scegliere di aggiungere anche altre applicazioni, che rimarranno comunque separate dalla vita privata personale del dipendente.

La soluzione evita alle società la necessità di allestire "costose infrastrutture VPN per offrire ai dispositivi mobili l’accesso a dati e applicazioni che risiedono all’interno dei firewall aziendali" (cit. comunicato stampa) e pertanto consente di risparmiare in praticità, lavoro, amministrazione e, soprattutto, in termini economici.

Attualmente la società canadese sta lavorando fianco a fianco con altri partner commerciali e sviluppatori per implementare la collaborazione sulle piattaforme cloud.

Nel 2016 saranno 200 milioni le persone che useranno il proprio smartphone anche a lavoro (dati Forrester). E la proposta BlackBerry diventa ideale proprio in ottica della politica BYOD, poichè fa si che si possano sfruttare i vantaggi di questo approccio senza sacrificare la sicurezza (o senza doversi dotare di due telefonini).

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?