Super Mario su smartphone a tablet, forse un giorno

 

Quando Nintendo rilascerà uno dei suoi popolari giochi Mario o Zelda per iPhone e Android? Questa è una domanda che in molti si chiedono, e la risposta coerente da parte della società è "mai", o almeno questa è stata la risposta che la Nintendo ha sempre dato ad oggi

Scritto da Simone Ziggiotto il 31/12/13 | Pubblicata in Giochi | Archivio 2013

 

Super Mario su smartphone a tablet, forse un giorno

Quando Nintendo rilascerà uno dei suoi popolari giochi Mario o Zelda per iPhone e Android?

Questa è una domanda che in molti si chiedono, e la risposta coerente da parte della società è "mai", o almeno questa è stata la risposta che la Nintendo ha sempre dato ad oggi. Durante una lunga intervista con KING TV di Seattle, tuttavia, l'attuale Presidente di Nintendo America Reggie Fils-Amie ha risposto ad una serie di domande sul tema, fornendo alcuni interessanti spunti sulle intenzioni della società per il futuro.

Stando a quanto dichiarato da Fils-Amie, Nintendo sta sperimentando "piccole esperienze di gioco" per smartphone e tablet. "I veri giochi Nintendo saranno sempre sui dispositivi Nintendo" dice Reggie. La ragione, ha detto, è l'esperienza di gioco del consumatore, così come la propria linea di fondo di Nintendo, che è guadagnare soldi dai suoi giochi.

"Quello che ci spinge verso la creazione di esperienze fantastiche per i consumatori è che alla fine siamo in grado di monetizzare come una società for-profit", ha detto. "Il problema è che, se si dispone di giochi che sono sul mercato su tutti questi dispositivi intelligenti per piccole somme di denaro, è molto difficile monetizzare".

Tuttavia, "il settore dei giochi per tablet e smartphone ci interessa", ha dichiarato Fils-Amie, "è un argomento che viene fuori spesso nelle nostre riunioni, e stiamo valutando la possibilità di portare alcuni dei nostri personaggi più famosi su questi dispositivi".

Il Presidente di Nintendo America ha proseguito nel dire che "se si guardano tutte quelle aziende che stanno puntando al mercato dei giochi per tablet e smartphone, non ci sono molti che lo stanno facendo con profitto a lungo termine" e, prosegue Fils-Amie, "noi siamo davvero convinti che ciò che è meglio per il consumatore è avere grandi esperienze di gioco su Wii U e 3DS".

Il punto secondo cui l'esperienza di gioco è migliore su una console potrebbe certamente essere lasciato fuori da ogni discussione, perchè uno smartphone non può competere con una vera console, ma la concorrenza agguerrita di Microsoft e Sony con i loro recenti lanci delle nuove Xbox One e PS4 stanno facendo cambiare idee ai piani alti della Nintendo, forse, probabilmente perchè la società si sta rendendo conto che le sue Wii U e 3DS non bastano per andare avanti.

Tuttavia, per ora, almeno, sembra che Nintendo si accontenta così come vanno le cose adesso, ma c'è da dire che oggi i bambini provano i loro primi giochi sullo schermo di un tablet o di uno smartphone, non sulla Wii o altre console da salotto. Una strategia verso una nuova strada la Nintendo deve prenderla in considerazione.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?