Larry Page, problemi di voce derivano dalla paralisi alle corde vocali

 

Il CEO e co-fondatore di Google, Larry Page, dopo aver eluso molti interventi pubblici negli ultimi mesi ha deciso di dare una risposta a tutti gli interrogativi sul suo stato di salute, ammettendo in un'intervista di soffrire di paralisi alle corde vocali

Scritto da Maurizio Giaretta il 16/05/13 | Pubblicata in Google | Archivio 2013

 

Il CEO e co-fondatore di Google, Larry Page, dopo aver eluso molti interventi pubblici negli ultimi mesi ha deciso di dare una risposta a tutti gli interrogativi sul suo stato di salute, ammettendo in un'intervista di soffrire di paralisi alle corde vocali.

Usando il 'suo' social network, Page ha dettagliatamente spiegato la sua condizione in un post pubblicato su Google+. "Circa 14 anni fa ho preso un brutto raffreddore e la mia voce è diventata rauca. Al momento non ci avevo dato molta importanza. Ma la mia voce non è mai più tornata come prima. Sono andato dal medico, che mi ha diagnosticato la paralisi alla corda vocale sinistra".

Questo problema fa si che l'organo in questione non si muova come dovrebbe. "Dopo esami approfonditi, i dottori non sono stati in grado di determinare la causa, nonostante ci fossero state delle ipotesi su un virus preso durante l'influenza. In casi del genere è piuttosto comune che non si riesca a identificare la causa".

Dato che non si conoscono i motivi che abbiano indotto la paralisi della prima corda vocale, Page scrive di essere legittimamente preoccupato sul destino anche della seconda. "Nonostante questa condizione non mi abbia mai veramente toccato - oltre al fatto di avere una voce più debole del normale che secondo alcune persone era anche un pò divertente - , naturalmente ha fatto sorgere in me degli interrogativi sulla seconda corda vocale. Ma mi è stato detto che la paralisi consecutiva di entrambe le corde vocali è un caso estremamente raro".

Ora Larry Page riesce a svolgere i suoi compiti sia al lavoro sia a casa

Le cose sono peggiorate l'Estate scorsa, quando il problema si è ripetuto. "Ho avuto un raffreddore seguito da voce rauca. Ancora una volta le cose non sono migliorate, così mi sono sottoposto a un check-up che ha evidenziato che anche la seconda corda vocale era limitata nei movimenti. Ho fatto altri esami, di nuovo, e i dottori non sono stati in grado di identificare la causa".

La situazione si è stabilizzata e Larry Page ora riesce ad avere la voce necessaria per svolgere i suoi compiti sia al lavoro sia a casa. "Fortunatamente, dopo una prima guarigione, sono in grado pienamente di fare tutto quello che serve a casa e a lavoro, nonostante la mia voce sia più tenue di prima. Fare lunghi monologhi diventa però noioso per me e probabilmente anche per il pubblico. Ma nell'ultimo anno ci sono stati dei miglioramenti, la gente mi ha detto che sembra che si senta meglio quello che dico".

Purtroppo il problema non coinvolge solamente la voce

Purtroppo il problema non coinvolge solamente la voce. "Il nervo delle corde vocali può anche conivolgere la respirazione, pertanto la mia capacità aerobica, quando lavora al massimo delle sue possibilità, è parzialmente ridotta. Detto questo [...], Sergey [Brin, co-fondatore di Google] dice che probabilmente sono un CEO migliore perchè scelgo le parole da pronunciare con più attenzione. Sorprendentemente, mi sento molto fortunato".

Inoltre a Page è stato diagnosticato anche la tiroidite di Hasimoto nel 2003, che fortunatamente non gli ha mai causato problemi, ma che potrebbe essere connessa sempre con la paralisi alle corde vocali. "Non è chiaro se questo sia un fattore che influenza la condizione delle corde vocali o se entrambe le condizioni siano state causate da un virus comune".

In caso si soffra di problemia analoghi, Page consiglia di dare uno sguardo al sito voicehealth.org/ip.

Larry Page si è comunque presentato sul palco della conferenza Google IO 2103, parlando al pubblico.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?