Google Music Timeline, la mappa della storia della musica

 

Google ha creato la Music Timeline, un’infografica interattiva che mostra l’evoluzione dei generi musicali negli anni, dal 1950 ai giorni nostri

Scritto da Simone Ziggiotto il 21/01/14 | Pubblicata in Google | Archivio 2014

 

Google Music Timeline, la mappa della storia della musica

Google ha creato la Music Timeline, un’infografica interattiva che mostra l’evoluzione dei generi musicali negli anni, dal 1950 ai giorni nostri.  Una sorta di mappa, la Music Timeline evidenzia anche quali generi musicali sono oggi ascoltati e quelli che ormai non hanno più un mercato.

Il colosso della ricerca ha realizzato la Music Timeline analizzando i dati raccolti dalle librerie musicali degli utenti di Google Play Music e questi sono stati incrociati con la data di uscita di un album o la prima pubblicazione di un singolo.

"La linea temporale musicale mostra i generi di musica e i cantanti più ascoltati, in base a quali artisti o album gli utenti di Google Play Music hanno nella loro libreria musicale, analizzandoli con altri dati (come ad esempio le date di uscita dell'album)." spiega Google nelle FAQ del servizio. "Ogni striscia sul grafico rappresenta un genere, lo spessore della striscia indica approssimativamente la popolarità della musica rilasciata in un determinato anno di quel genere."

Ad esempio, la striscia "jazz" è molto spessa nel 1950, il che significa che attualmente molti utenti di Google Play Music hanno nella loro libreria musicale molti brani di genere jazz pubblicati in quegli anni. Nella timeline, è poi possibile cliccare sulle 'strisce', come le chiama, Google ed entrare più nel dettaglio degli artisti e album più popolari.

Google ammette che ci sono molti più dati sulla musica di recente uscita rispetto a quella degli anni passati, e quindi i dati possono non essere accurati, ma le informazioni sulla musica più vecchia mostrano comunque i grandi cambiamenti musicali che ci sono stati negli anni '60. Inoltre, c'è da considerare che semplicemente oggi viene pubblicata più musica rispetto al passato.

Google, sempre nelle sue FAQ, spiega anche che "molti album vengono rilasciati in versioni leggermente diverse nei diversi paesi" e quindi "potrebbero esserci traduzioni di titoli, nuove copertine, tracce inedite, o anche un elenco di brani completamente diverso!". Questo, proseguono le note, "rende difficile dire con precisione ciò che definisce un genere, così alcuni di questi album simili potrebbe apparire separatamente".  

La Music Timeline di Google è ancora agli inizi, ma potrebbe diventare presto un ottimo strumento per analizzare il mercato della discografia.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?