Google promuove il Made in Italy online

 

Google ha lanciato il portale Google Cultural Institute in cui raccoglie le 100 eccellenze del Made In Italy

Scritto da Simone Ziggiotto il 22/01/14 | Pubblicata in Google | Archivio 2014

 

Google promuove il Made in Italy online

Google ha lanciato il portale Google Cultural Institute in cui raccoglie le 100 eccellenze del Made In Italy.

"Scopri i tesori nascosti, le passioni e le tradizioni del Made in Italy. Lasciati stupire dalle informazioni più curiose relative ai tipici prodotti italiani"

Con questo invito, Google presenta le 100 eccellenze del made in Italy di vari settori, dall'artigianato all'agroalimentare, dalla manodopera all'ambiente, tutte raccolte in altrettante mostre virtuali sul portale interattivo Google Cultural Institute.

Appena entrati nel sito, Google ci propone la mappa dell'Italia con segnati i punti dove si trovano le 100 eccellenze del made in Italy, dal vetro di Murano alla mozzarella di Bufala Campana, dalla carota di Ispica al Parmiggiano Reggiano, dal puncetto Valsesiano ai mobili d'arte di Verona, dalla pietra di Viterbo alla carta di Fabriano. Questi sono solo alcuni esempi delle 100 eccellenze del made in Italy. E' quindi possibile sfogliare i contenuti per categoria o per località.

"E' un'iniziativa pensata e realizzata proprio per l'Italia che ci auguriamo possa contribuire ad aumentare la capacità delle imprese italiane di fare export e promuovere ulteriormente la cultura del Made in Italy nel mondo", ha detto Carlo D'Asaro Biondo, Presidente Sud e Est Europa, Medio Oriente e Africa di Google.

Per gli imprenditori italiani, seguendo il link "Soluzioni per le imprese" è anche possibile accedere a risorse utili per sfruttare il potenziale del Web a vantaggio del proprio business.

Il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Nunzia De Girolamo, ha dichiarato a Rai News "Il nostro cibo è cultura, è arte. Per questo Google insieme a noi apre uno spazio interamente dedicato all'agroalimentare italiano. Mi faccio una domanda: chi farebbe la fila in un museo per vedere un Van Gogh evidentemente falso? Lo stesso concetto si può applicare a tavola. Per questo come consiglio dico: scegliete italiano, diffidate dalle imitazioni".

Per conoscere meglio il nuovo portale Made in Italy, Google ha anche realizzato la video-guida che potete vedere nel player qui sotto.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?