Google Tango, arriva il telefono con sensori 3D

 

Google presenta il progetto Tango  per "dare ai dispositivi mobili una scala di comprensione 'umana' dello spazio e del movimento"

Scritto da Simone Ziggiotto il 21/02/14 | Pubblicata in Google | Archivio 2014

 

Google Tango, arriva il telefono con sensori 3D

Google presenta il progetto Tango  per "dare ai dispositivi mobili una scala di comprensione 'umana' dello spazio e del movimento".

Abbiamo iniziato a parlare questa mattina di project Tango, e con il passare delle ore sono emersi nuovi dettagli al riguardo e abbiamo per voi anche la prima foto del telefono dotato di sensori 3D che è al centro di questo importante progetto.

Con questo smartphone dotato di sensori 3D - in grado di raccogliere oltre 250mila rilevazioni tridimensionali al secondo - Google promette che gli utenti saranno in grado di creare mappe tridimensionali dell'ambiente circostante e di usare applicazioni che sfrutteranno la realtà aumentata. Con Tango si sarà in grado di catturare accurati modelli 3D di oggetti, stanze ed interni.

Le possibilità di Tango sono molte, secondo il team che lo sta sviluppando. Sarà possibile, ad esempio, misurare le dimensioni di una stanza, oppure Tango potrà aiutare le persone non vedenti o ipovedenti a spostarsi più facilmente tra gli interni degli edifici. Si potrà anche giocare: Google suggerisce che si possono nascondere "tesori virtuali" e creare ambienti virtuali di fantasia, trasformando la casa in un labirinto, come una specie di 'caccia al tesoro virtuale'.

Tango è ancora un prototipo, di cui sono state realizzate 200 unità che saranno disponibili per altrettanti sviluppatori interessati a partire dal prossimo 14 marzo. Lo smartphone, con piattaforma Android, che vedete nella foto, ha uno schermo da 5 pollici e l'hardware ed il software sono stati studiati appositamente per essere in grado di registrare i movimenti 3D, elaborarli e creare una mappa dell'ambiente circostante.

Project Tango è frutto del lavoro dell'unità Advanced Technology and Projects (ATAP) dell'azienda e ha come obiettivo quello di "dare ai dispositivi mobili una scala di comprensione 'umana' dello spazio e del movimento".

Google introduce Project Tango


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?