Steve Ballmer si confessa: 'Nessuno compra Windows'

 

In attesa di essere sostituito, Steve Ballmer ha rilasciato un'intervista nella quale ha parlato dei punti critici di Microsoft, della debolezza nei confronti di Apple e di alcuni errori strategici compiuti in passato

Scritto da Maurizio Giaretta il 19/12/13 | Pubblicata in Microsoft | Archivio 2013

 

Steve Ballmer si confessa: 'Nessuno compra Windows'

In attesa di essere sostituito, Steve Ballmer ha rilasciato un'intervista nella quale ha parlato dei punti critici di Microsoft, della debolezza nei confronti di Apple e di alcuni errori strategici compiuti in passato.

Il capo della società di Redmond è stato intervistato da ZDNet alla fine di Novembre e il resoconto di quanto è stato detto è stato pubblicato martedìSi parte con l'affermazione che non ti aspetti. "Nessuno compra Windows. Comprano PC Windows".

ERO PREOCCUPATO DALLA NOSTRA VULNERABILITA' NEI CONFRONTI DI APPLE

Tablet e Surface - "Ero preoccupato per la nostra vulnerabilità nei confronti di Apple in certi settori e dal fatto che non avessimo competenze specifiche". Per questa ragione è stato deciso di buttarsi, non senza ritardo, su Surface, che è stato definito "in un certo senso... come una scommessa più difficile" rispetto a quanto era stato fatto in passato con Xbox.

SURFACE E' STATO UNA SCOMMESSA PIU' DIFFICILE RISPETTO ALLA XBOX

"Il prodotti di alta fascia per noi erano un problema. C'erano un mucchio di ragioni per pensare che Apple sarebbe stato un rivale tosto da affrontare solo con il nostro rapporto con i produttori - Apple progetta software e hardware, mentre Microsoft si occupava solo di software, mentre l'hardware era costruito dai vari OEM - . Era un marchio a più alto valore".

Un problema principale è derivato dal rapporto con i partner commerciali, che quando hanno saputo che Microsoft aveva intenzione di prodursi un proprio tablet temevano che sarebbero rimasti indietro. "Sapevo che non sarebbe stata la discussione più facile da sostenere con i nostri partner commerciali, poichè volevo che rimanessero i nostri partner". Ma il passaggio ai tablet era una scelta obbligata.

Il futuro, almeno per quanto riguarda la telefonia mobile, dovrebbe essere al sicuro vista la recente acquisizione di Nokia, che porterà con se circa 30.000 nuovi dipendenti assieme alle competenze specifiche nel settore della telefonia mobile. Secondo Ballmer, Microsoft dovrà "ancora aggiornarsi e migliorarsi".

UN CEO DEVE ESSERE LUNGIMIRANTE. E BALLMER A VOLTE NON LO E' STATO, ANCHE IN RIGUARDO A SETTORI STRATEGICI

Le aziende che operano nel settore dell'alta tecnologia sono costantemente a rischio di finire tagliate fuori. "Una delle cose che le compagnie tecnologiche fanno veramente male è forgiare nuove competenze. Sfortunatamente, quando l'industria cambia, le cose che sapevi fare diventano meno importanti e se non hai abbastanza competenze nuove lo stesso succede anche a te".

BASTA ASCOLTARE CHE COSA HA DETTO NEL 2007 DOPO L'ARRIVO DI IPHONE

Questa constatazione ha un retrogusto di ammissione di colpa. Un buon capo d'azienda deve saper leggere il mercato e i suoi sviluppi futuri, cosa che Ballmer non è sempre riuscito a fare con lungimiranza. In quest'intervista, per esempio, ha ammesso che uno degli errori più grandi di Microsoft è stato Windows Vista e che c'è stato un ritardo nella produzione dei tablet Surface.

Un altro esempio di poca lungimiranza del CEO è la "storica" affermazione che è stata fatta nel 2007, quando il primo iPhone era appena entrato in commercio. "500 dollari? E' il telefono più costoso al mondo e non ha appeal per i consumatori per il semplice fatto che manca di tastiera, il che non lo rende una buona macchina per le email". iPhone è stato lo smartphone più venduto di Apple a livello globale e ha dato il via all'era degli smartphones con schermo touchscreen.

Ballmer Laughs at iPhone


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?