Microsoft: Satya Nadella il nuovo CEO

 

Ufficiale: Il nuovo CEO che sostituisce Steve Ballmer e prenderà le redini di Microsoft è Satya Nadella

Scritto da Simone Ziggiotto il 04/02/14 | Pubblicata in Microsoft | Archivio 2014

 

Microsoft: Satya Nadella il nuovo CEO

Ufficiale: Il nuovo CEO che sostituisce Steve Ballmer e prenderà le redini di Microsoft è Satya Nadella.

Ora comincia la parte difficile per Microsoft. Ora che finalmente conosciamo il nome ufficiale del nuovo amministratore delegato della società, colui che si assume da oggi la responsabilità del futuro di Microsoft prendendo le redini da Steve Ballmer, diventando solo il terzo CEO nella storia di quasi quattro decennali della società.

Nadella, che prima di oggi era il vice presidente esecutivo del gruppo Cloud e Enterprise di Microsoft, è un nome sui cui il consiglio di amministrazione vuole puntare, un dirigente altamente accreditato e stimato all'interno dell'azienda.  Di età 46 anni, Nadella ha supervisionato una delle divisioni in più rapida crescita di Microsoft - il gruppo Cloud e Enterprise - che ha rappresentato ben 20,3 miliardi di dollari di fatturato e 8,2 miliardi di dollari di reddito operativo durante l'ultimo anno fiscale della società.

Il nuovo CEO assume un ruolo importante in una società dove c'è molto da festeggiare, ma anche molto da preoccuparsi per il prossimo futuro. Microsoft è ancora alla ricerca di capire il suo posto in un mondo dove non si può più contare solo sulla vendita di PC e prodotti correlati. Forse la questione più urgente per Nadella sarà considerare se vale la pena proseguire nello sviluppo dei vari prodotti di Microsoft insieme o creare dei sotto-business autonomi.

Gli analisti sono comunque soddisfatti del nome di Nadella: "Satya Nadella è un leader", ha detto Ted Schadler di Forrester. "Lui è un visionario, ha la passione per il cambiamento, e sa quello che serve per guidare il cambiamento nella cultura unica di Microsoft. Un estraneo non ne sarebbe capace, perchè non avrebbe il tempo di pensare al cambiamento. E il tempo è essenzale.".

Nadella è un veterano di Microsoft, dopo essere entrato nella oltre 20 anni fa. Nato in India nel 1969, Nadella ha studiato Ingegneria Elettrica presso l'Università Mangalore prima di trasferirsi negli Stati Uniti per studiare informatica presso l'Università del Wisconsin. Ha inizialmente lavorato presso la rivale di Microsoft Sun Microsystems prima di andare a Redmond per lavorare sulla ricerca per la divisione servizi online. Ha ricoperto diversi ruoli all'interno di Microsoft: ha lavorato nella divisione commerciale della società su Office e ha anche contribuito nel costruire il motore di ricerca Bing. Soprattutto, Nadella è stato determinante nel migliorare il business Cloud di Microsoft.

Il lavoro di Nadella negli ultimi tempi si è focalizzato sui servizi online di Microsoft, in prodotti come Bing, SkyDrive, Xbox Live e Skype. Mentre Nadella ha poca esperienza di come si gestisce un'impresa e il rapporto con consumatori, ha una profonda comprensione e conoscenza dell'informatica e ingegneria, due aspetti che si rendono necessari per sviluppare e costruire servizi e applicazioni che vengono utilizzati da milioni di persone.

La nomina di Nadella è una sorpresa per chi si aspettava che fosse l'ex CEO di Nokia Stephen Elop a prendere il posto di Ballmer. Tuttavia, mentre Elop ha già esperienza nel gestire una società quotata in borsa, Nadella manca di questa esperienza importante. Elop, ricordiamo, tornerà a ricongiungersi con Microsoft a breve, dove condurrà la divisione che svilupperà i dispositivi mobili e servizi correlati, tra cui Surface, Windows Phone e Xbox.

La forza di base di Microsoft attualmente si basa sulle imprese e aziende che acquistano o utilizzano le licenze di software e servizi che l'azienda sviluppa. Mentre Windows è in difficoltà grazie ad un calo nelle spedizioni di PC, il software Office e gli altri servizi di Microsoft continuano a portare ricavi importanti per l'azienda. Nadella dovrà proseguire su questa strada, ma allo stesso tempo avrà il compito di completare la visione di Microsoft di espandersi nel mercato dei dispositivi mobili e superare la concorrenza sempre più agguerrita di Samsung, Google ed Apple.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?