Motorola Moto X: Costo di Produzione di 221 dollari, test batteria e riparazione iFixit

 

Il costo di produzione di Motorola Moto X è di poco superiore ai 200 dollari

Scritto da Maurizio Giaretta il 29/08/13 | Pubblicata in Motorola | Archivio 2013

 

Il costo di produzione di Motorola Moto X è di poco superiore ai 200 dollari. E' questa la cifra stimata da IHS.

Il nuovo smarpthone americano per gli americani è stato smontato da IHS per valutarne il costo di produzione. Nonostante non ci siano conferme ufficiali da parte di Motorola, lo scontrino riporta ufficiosamente il totale di 221 dollari. Solitamente le stime di questo genere effettuate da IHS sono piuttosto accurate.

Grazie a questa analisi è stato possibile stimare il costo della manodopera. Si tratta di un dato interessante per uno smartphone made in USA, se si considera che solitamente la produzione viene fatta nei paesi asiatici per risparmiare sui costi. Il patriottismo 'costa' a Motorola 5 dollari in più per unità prodotta.

Motorola Moto X

E' anche difficile fare un conto preciso, poichè solitamente le società acquistano le componenti da vari fornitori, i quali a volte sono difficili da rintracciare o semplicemente non vogliono divulgare dettagli.

Guardiamo nel dettaglio la stima delle singole componenti:

• 28 dollari per Qualcomm Snapdragon S4 come parte dell'unità di elaborazione Motorola X8
• 4-5 dollari per i chip Texas Instruments come parte dell'unità di elaborazione Motorola X8
• 43 dollari in totale per componenti come il chip WiFi, il Bluetooth, la rete cellulare, audio e controllo dell'alimentazione
• 64,50 dollari per lo schermo a 4,65 pollici di Samsung e per i chip che lo fanno funzionare

In totale sono 209 dollari per i componenti, ai quali se ne devono aggiungere 12 per la manodopera, che è circa 4-5 dollari in più di quanto sarebbe costato produrre il telefono in Asia.

In precedenza IHS aveva stimato un costo della manodopera per Samsung Galaxy S4 pari a 8,50 dollari e di 8 dollari per Apple iPhone 5.

Motorola Moto X smontato completamente: alto indice di riparabilita'

I ragazzi di iFixt colpiscono ancora, ogni dispositivo Top di gamma che sia esso un Tablet o uno Smartphone viene smontato completamente e viene assegnato un punteggio sulla facilità di riparazione che va da 1 a 10, oggi è il turno di Motorola Moto X.
Motorola Moto X
Come vedete dall’immagine qui sotto lo Smartphone è stato smontato completamente, iFixt ha dichiarato che Motorola (e Google?) ha lavorato bene sulla realizzazione di questo terminale facilitando una futura riparazione grazie all’utilizzo di un solo tipo di “vite” e grazie ai cavi a pressione facilmente removibili.
Motorola Moto X
 
Meno accessibile invece la batteria ed il Digitalizer (chip che riconosce la pressione del dito sul Display).
 
Motorola Moto X
 
Il punteggio realizzato è tra  più alti per quanto riguarda gli ultimi Top di gamma immessi sul mercato, 7 su 10.Htc One ha ottenuto il punteggio minimo di 1 su 10Samsung Galaxy S4 8 su 10Apple iPhone 5 7 su 10.
 

Motorola Moto X: quanto dura la batteria

 
Motorola Moto X è il primo smartphone prodotto interamente da Google, ma come si comporta dal punto di vista della durata della batteria? La risposta a questa domanda ci arriva dai colleghi di GSMArena, i quali puntuali come sempre hanno realizzato dei test a riguardo.
 
In conversazione su rete 3G, il terminale è riuscito a garantire una durata di 14 ore e 6 minuti. Nella riproduzione di video in risoluzione standard lo smartphone è arrivato fino a 10 ore, mentre nella navigazione web si è spento dopo 8 ore e 17 minuti.
 
I livelli di autonomia in generale sono molto buoni, e lo dobbiamo essenzialmente a due fattori: la risoluzione dello schermo, più bassa dei tradizionali top di gamma (e quindi sono richieste meno risorse per l'elaborazione dei pixel), e la forte ottimizzazione software.Chissà come si evolverà la situazione in futuro con l'aggiornamento del sistema operativo Android 4.3 Jelly Bean.. ma siamo convinti che la durata rimarrà pressochè la stessa. Qualche leggero miglioramento forse ci sarà con il browser web e il player multimediale.
 
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?