Nokia nel 2013 potrebbe lasciare la telefonia mobile

 

Forbes ha parlato dei cambiamenti che avverranno nel 2013 nel settore della telefonia mobile

Scritto da Maurizio Giaretta il 04/01/13 | Pubblicata in Nokia | Archivio 2013

 

Forbes ha parlato dei cambiamenti che avverranno nel 2013 nel settore della telefonia mobile. Oltre a prevedere un consolidamento di iOS e il primo telefono Nexus dell'accoppiata Google-Motorola, Nokia si arrenderà a causa del fallimento con Windows Phone 8.

Cominciamo proprio dalla notizia più destabilizzante: partendo dal presupposto che è difficile immaginarsi uno scenario mondiale senza il colosso finlandese, il giornalista Tristan Louis ipotizza l'abbandono perchè "le scommesse su Windows Phone 8 sono state un fallimento". Nokia venderebbe in toto la propria attività a Huawei, focalizzando la propria attenzione sullo sviluppo software e su altri servizi.

"Nel 2013 Nokia abbanderà il business mobile"

Gli sforzi tra Nokia e Microsoft per costruire un nuovo ecosistema sono stati annunciati ufficialmente a fine Febbraio 2010 e solamente dopo più di due anni e mezzo si sono cominciati a vedere i primi risultati. A fine Novembre 2012, infatti, Microsoft senza fornire alcuna cifra ufficiale si dichiarava 'soddisfatta' delle vendite dei telefoni Windows Phone 8, che erano cresciute di quattro volte rispetto all'anno precedente.

Secondo Forbes questi due anni e mezzo di lavoro, dunque, non saranno serviti a nulla.

Nokia e Windows Phone, tanta fatica fatta per niente

"Nokia abbandona il business mobile - si legge nell'articolo - : la notizia più scioccante (che è la mia previsione più controversa) sta nella dipartita di Nokia dal ruolo di produttore di telefonini. [...] Avendo perso la scommessa su Windows Phone 8, a competere nel settore mobile rimarranno Microsoft e Huawei. Alla fine il gruppo dedicato agli smartphones finirà a Microsoft e la parte restante a Huawei".

Nel suo articolo, Louis parla anche degli altri protagonisti del panorama della telefonia mondiale.

Apple iPhone 5Apple presenterà solo un iPhone leggermente migliorato

Apple non desterà troppo scalpore, considerando che non ci saranno novità significative con il nuovo iPhone. La società di Cupertino, che verso Settembre presenterà iPhone 5S (o, meno probabilmente, iPhone 6), introdurrà modifiche parziali e pertanto questo sarà un anno di consolidamento (iPhone 5S venderà ancora meglio di iPhone 5).

Amazon, Microsoft e Google presenteranno nuovi smartphones. Dopo aver dato spazio a HTC, a Samsung e a LG, la Grande G quest'anno darà maggior valore all'acquisto di Motorola scegliendo proprio quest'ultima per la realizzazione del nuovo telefonino della linea Nexus. Microsoft, invece, dopo i tablet introdurrà lo smartphone Surface; la stessa cosa la potrebbe fare anche Amazon.

"Google presenterà il primo telefono Nexus in collaborazione con Motorola"

Infine, la previsione più facile da fare: la tecnologia di quarta generazione (LTE. HSPA+ o WiMAX) diventerà il nuovo standard della comunicazione. I dispositivi navigheranno sempre più velocemente su internet. Considerato il numero crescente di dispositivi connessi, la nuova rete, oltre che velocizzare il trasferimento dati, servirà a evitare la congestione che altrimenti si verificherebbe se si continuassero a usare le solite 'vecchie' reti 3G.

Voi credete alla dipartita di Nokia, che fino a pochi mesi è stata la società che vendeva il maggior numero di telefonini a livello mondiale? Noi no.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?