Nokia Q4 2012: risultati positivi, il peggio e' passato

 

Nokia: bene i risultati finanziari dell'ultimo trimestre 2012

Scritto da Simone Ziggiotto il 25/01/13 | Pubblicata in Nokia | Archivio 2013

 

Nokia: bene i risultati finanziari dell'ultimo trimestre 2012. In crescita la piattaforma Windows Phone (serie Lumia). Oggi 'muore' ufficialmente Symbian.

Nokia ha pubblicato i suoi dati finanziari relativi al Q4 2012, il quarto trimestre dello scorso anno, mostrando un profitto in positivo di 439 milioni di euro (585 milioni di dollari). Nokia è riuscita a generare un fatturato di 8.04 miliardi di euro (10,73 miliardi di dollari).

I buoni risultati di Nokia sono dovuti in gran parte grazie alla sua divisione Siemens Network, mentre i dispositivi e i servizi che la finlandese propone sul mercato sono ancora lontani dal generare un ritorno di redditività, anche se le cose stanno migliorando. A quanto pare, il periodo di vacanze dell'ultimo trimestre dello scorso anno è stato il migliore che Nokia ha avuto dopo un bel po' di tempo. Tuttavia, dall'ultimo rapporto finanziario è emerso che la società ha perso circa 3 miliardi di dollari nell'intero anno fiscale.

Con la nascita del marchio Lumia, in cui rientrano tutti gli smartphone che si basano su piattaforma Windows Phone, l'azienda finlandese ha venduto circa 4,4 milioni di smartphone Nokia Lumia, con circa 700.000 di queste vendite che si sono registrate nel solo mercato del Nord America.

Nokia Q4 2012

Il principale telefono a cui Nokia deve dire grazie è il più recente WP8: lo smartphone Nokia Lumia 920 con tecnologia PureView Phase 2. E mentre La serie Lumia prende sempre più piede nel mercato internazionale, i dispositivi Symbian segnano ancora una perdita di vendite, con un totale di 2,2 milioni di dispositivi venduti negli ultimi 3 mesi al contrario di 9,3 milioni di vendite registrate per la serie di telefoni economici Nokia Asha. Nokia ha forse per questo deciso che la piattaforma Symbian non verrà più sviluppata (qui approfondimento sulla 'morte' di Symbian).

Nokia è stata anche in grado di utilizzare il suo ricco portafoglio di brevetti per riempire le sue casse: l'azienda finlandese ha ottenuto nel trimestre di riferimento altri 250 milioni di dollari da parte di Microsoft per l'utilizzo della piattaforma Windows Phone.

Nokia, per la prima volta in oltre 20 anni, non dovrà pagare il dividendo, il che consente all'azienda di migliorare la propria posizione di liquidità.

Senza dubbio, Nokia è ben lontana dai risultati dei suoi rivali nel mercato di smartphone, ma con le vendite in crescita nell'ultimo trimestre del 2012 soprattutto grazie alla serie Lumia, l'azienda sembra aver messo il peggio alle spalle. Dobbiamo ora vedere se Nokia riuscirà a mantenere lo slancio nel corso del primo trimestre di qust'anno, quando solitamente la richiesta di smartphone è più bassa rispetto al trimestre di vacanza.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?