Ora Legale, Proposta shock: Svegliarsi alle 4 per sfruttare tutto il sole

 

L'Ora legale, che entra in vigore l'ultima domenica di Marzo, sposterà le lancette avanti di un'ora e precisamente dalle 2 alle 3 di notte

Scritto da Redazione il 28/03/14 | Pubblicata in Operatori | Archivio 2014

 

Ora Legale, Proposta shock: Svegliarsi alle 4 per sfruttare tutto il sole

L'Ora legale, che entra in vigore l'ultima domenica di Marzo, sposterà le lancette avanti di un'ora e precisamente dalle 2 alle 3 di notte.

Un cambio che, secondo diversi calcoli, dovrebbe consentire un risparmio ci circa 550 milioni di chilowattora, pari a circa 90 milioni di euro.

Un risparmio piuttosto limitato, se pensiamo che la bolletta energetica mondiale è pari a circa 130.000 TWh (pari a 130.000 miliardi di chilowattora) mentre quella elettrica è di circa 14.000 miliardi di Kwh.

L'occidente, con piccole variazioni da paese a paese, tende oggi a svegliarsi tra le 7 e le 8 del mattino e andare a dormire intorno alle 22/23. Un ciclo di vita totalmente artificiale, dovuto ad una prassi maturata nel periodo industriale e poi diventata la norma nel periodo moderno.

Tuttavia, nel periodo primaverile ed estivo, il sole sorge intorno alle 4 del mattino e tramonta intorno alle 20.

Se volessimo davvero fare qualcosa di straordinario, dovremmo modificare il nostro stile di vita adeguandoci al movimento solare: svegliarsi alle 4 e andando a dormire alle 20, ci darebbe la possibilità di sfruttare al massimo la luce solare, dai primi raggi dell'alba, agli ultimi del tramonto.

Un ciclo naturale, seguito dagli animali, i quali iniziano la propria giornata proprio alle prime luci del mattino per poi sparire quando arriva il buio.

Applicando i calcoli del risparmio energetico sopra indicati, questo cambiamento cosi radicale ci farebbe risparmiare decisamente di più, visto che la quasi totalità della giornata sarebbe svolta con la luce del sole. Le lampadine verrebbero accese poche ore, forse appena un paio, per un risparmio ipotetico di circa 10 miliardi di kwh ovvero quasi 2 miliardi di euro.

Che ne dite?
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?