Oltre 300 milioni smartphone spediti nel primo trimestre 2013

 

Oltre 300 milioni di dispositivi intelligenti spediti nel primo trimestre 2013, secondo l'ultimo rapporto Canalys

Scritto da Simone Ziggiotto il 13/05/13 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2013

 

Oltre 300 milioni di dispositivi intelligenti spediti nel primo trimestre 2013, secondo l'ultimo rapporto Canalys. Android di Google domina il mercato, davanti a iOS di Apple.

Le spedizioni di smartphone nel primo trimestre di quest'anno hanno raggiunto la cifra record di 308,7 milioni di unità, secondo l'ultimo rapporto Canalys. Il numero rappresenta una crescita del 37,4 per cento rispetto al primo trimestre 2012.

Come solitamente è il caso, Android ha la quota di mercato maggiore, con un il 59,5 per cento dei dispositivi spediti che eseguono il sistema operativo mobile di Google. Apple e Microsoft seguono con il 19,3 per cento e il 18,1 per cento, rispettivamente.

Canalys Q1 2013

A livello globale, le spedizioni di tablet sono cresciute a dismisura, con 41,9 milioni di unità vendute - una crescita su base annua del 106,1 per cento. Apple continua a guidare il mercato dei tablet con una quota di mercato del 46,4 per cento, ma ha perso terreno nei confronti di Android, la cui quota si avvicina sempre di più a quella di iOS.

Per quanto concerne gli smartphone, Android controlla il 75,6 per cento del mercato, con Samsung che risulta immancabilmente essere il principale contributore alla diffusione della piattaforma di Google, con una crescita di circa il 64,3 per cento su base annua. Apple ha registrato la sua più bassa crescita annuale da quando ha rilasciato l'originale iPhone nel 2007 - appena del 6,7 per cento. Canalys attribuisce quest'ultimo dato al fatto che tutti stanno aspettando la versione aggiornata di iPhone, il cui debutto continua ad essere rimandato.

Infine, l'impatto di Android (e soprattutto dei tablet) può essere sentito anche nel mercato dei PC Notebook, dove le spedizioni sono diminuite del 13,1 per cento rispetto allo scorso anno. Questo sta costringendo i produttori di PC come Microsoft a vendere al dettaglio i propri dispositivi a prezzi più bassi, con la speranza di rimanere competitivi.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?