Samsung Sart Future: quando la tecnologia cambia la scuola

 

Samsung ha presentato per l'Italia Smart Future un progetto nato per favorire la digitalizzazione dell'istruzione che parte dalla formazione degli insegnanti e, poi, degli studenti e delle loro famiglie

Scritto da Simone Ziggiotto il 20/06/13 | Pubblicata in Samsung | Archivio 2013

 

Samsung ha presentato per l'Italia Smart Future un progetto nato per favorire la digitalizzazione dell'istruzione che parte dalla formazione degli insegnanti e, poi, degli studenti e delle loro famiglie.

Smart Future si divide in tre fasi: costituzione di un Advisory Board formato da docenti e professionisti impegnati in ambito educativo, un Roadshow nelle principali città italiane che prenderà il via a settembre e un Osservatorio nazionale sui Media Digitali a scuola realizzato con l'Università Cattolica di Milano. Smart Future al prossimo anno scolastico realizzerà classi digitali in circa 300 scuole italiane nel triennio 2013 - 2015, con le prime 50 entro la fine dell'anno.

Samsung Smart Future

Smart Future ha come obiettivo quello di mostrare i benefici della tecnologia nelle scuole. Lo scopo è quello di "offrire agli studenti un'istruzione evoluta e allineata agli standard di altri Paesi per cogliere nuove opportunità di lavoro", dice Luca Danovaro, Corporate Marketing Director Samsung Electronics Italia.

L'Advisory Board. Samsung sarà supportata dal contributo di esperti di diversi ambiti legati al mondo dell'educazione e della scuola attraverso la creazione di un Advisory Board che include Antonio Affinita, Dianora Bardi, Maria Latella, Pier Paolo Limone, Stefano Ribaldi, Pier Cesare Rivoltella e Alfonso Rubinacci. Attraverso incontri bimestrali, l'Advisory Board valuterà le scuole dove attuare l'inserimento di dispositivi digitali.

Il Roadshow. Partirà il prossimo settembre e coinvolgerà 7 regioni entro la fine dell'anno (tutte entro il 2015). Il roadshow prevede sessioni dimostrative, incontri e dibattiti con studenti, insegnanti, genitori ed educatori dove imparare a come avvicinarsi al mondo dei contenuti digitali.

La Ricerca. Presso il Centro di Ricerca sull'Educazione ai Media, all'Informazione e alla Teconolgia dell'università Cattolica sarà costituito un Osservatorio sui Media Digitali a Scuola che svolgerà un'indagine sullo stato di digitalizzazione della scuola italiana e monitorerà il processo di dotazione tecnologica, formazione degli insegnanti e intervento nelle classi.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?