Smartphones Difettosi: in Cina Samsung offre la Riparazione Gratuita

 

A seguito di un servizio della televisio della televisione cinese, Samsung si è scusata per i disservizi dei propri smartphones di punta, promettendo la sostituzione dei pezzi difettosi, anche se non coperta dalla garanzia

Scritto da Maurizio Giaretta il 24/10/13 | Pubblicata in Samsung | Archivio 2013

 

Smartphones Difettosi: in Cina Samsung offre la Riparazione Gratuita

A seguito di un servizio della televisio della televisione cinese, Samsung si è scusata per i disservizi dei propri smartphones di punta, promettendo la sostituzione dei pezzi difettosi, anche se non coperta dalla garanzia.

Tutto cominciò con dei chip di memoria che provocavano dei problemi nell'utilizzo dei telefoni Galaxy più rinomati della società coreana. Dopo un servizio 'alla striscia' di un'emittente televisiva nazionale, il colosso fu costretto ad ammettere il disservizio e, nonostante la componente non fosse inclusa nella garanzia siglata dai consumatori - i quali avrebbero altrimenti dovuto sborsar di tasca loro 100 dollari - , decise di regalare a tutti la sostituzione dei pezzi danneggiati

I telefoni interessati dal problema sono addirittura sette, secondo quanto si apprende dal servizio andato in onda martedì sull'emittente China Central Television (CCTV). Tra i chiamati in causa ci sono anche i (costosi e) popolari Galaxy S e Galaxy Note (inclusi Galaxy S3 e Galaxy Note 2), che a causa di un problema al chip della memoria continuano a soffrire di riavvii improvvisi.

Samsung sborserà di tasca sua i 100 dollari per la riparazione

Come suggerito durante il servizio, il problema potrebbe essere risolto con un aggiornamento dei chip difettosi, che tuttavia non è coperto dalla polizza assicurativa e il cui costo è di circa 100 dollari.

Messa all'angolo, Samsung evidentemente non ha potuto far altro che confermare - tramite un comunicato ufficiale pubblicato sul sito cinese - che si occuperà in prima persona della sostituzione dei pezzi rovinati, senza chiedere nulla in cambio ai propri clienti (con l'eccezione dei telefoni, per il tempo necessario per la loro riparazione).

Da quanto si apprende, se non fosse abbastanza il rimborso del costo di riparazione, la società coreana nei casi più estremi si offrirà anche di sostituire in toto i dispositivi.

"A causa di problemi di gestione, abbiamo causato inconvenienti ai nostri clienti e porgiamo le nostre più sincere scuse"

"Diamo il benvenuto agli approfondimenti dei media. A causa di problemi di gestione, abbiamo causato inconvenienti ai nostri clienti e porgiamo le nostre più sincere scuse", si legge nel comunicato tradotto dal sito The Next Web.

Un altro servizio di CCTV a inizio anno aveva fatto in modo che anche Tim Cook si scusasse pubblicamente, in quanto anche Apple era stata trovata con le mani nella marmellata.

China Mobile è l'operatore di telefonia con la più larga base di utenti al mondo (745 milioni). In uno scenario talmente strategico, le grandi multinazionali sono terrorizzate dal fatto di farsi mettere in cattiva luce.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?