Samsung Galaxy K Zoom, la nostra Recensione

 

Recensione e Videorecensione completa di Samsung Galaxy K Zoom, con foto e video di esempio fatti con la fotocamera da 20

Scritto da Simone Ziggiotto il 28/09/14 | Pubblicata in Samsung | Archivio 2014

 

Samsung Galaxy K Zoom, la nostra Recensione

Recensione e Videorecensione completa di Samsung Galaxy K Zoom, con foto e video di esempio fatti con la fotocamera da 20.7 megapixel di questo cameraphone.

Abbiamo provato il nuovo Galaxy K Zoom di Samsung, un CameraPhone - un ibrido tra smartphone e fotocamera digitale compatta - che ha come pezzo forte un sensore da 20.7 megapixel e flash allo Xenon, assieme con un comparto hardware/software degno di un dispositivo di fascia medio/alta.

Unboxing/Confezione di Vendita. Con nulla in più di ciò che troviamo nelle confezioni di vendita degli altri smartphone Samsung, nella scatola del Galaxy K Zoom (in cartone riciclato con un design che ricorda il legno) troviamo la batteria, un cavo dati USB/microUSB per la ricarica della batteria e il collegamento del dispsoitivo al computer, un caricabatteria con porta USB, il manuale d’uso e la garanzia.

Il Galaxy K Zoom di Samsung è in vendita al prezzo commerciale di 499 euro, disponibile in tre varianti di colore: Shimmery White (bianco), Electric Blue (blu) e Charcoal Black (nero).

Samsung Galaxy K Zoom

Design. La prima cosa che si nota aprendo la confezione è un telefono estremamente elegante, dai bordi sottili e che non vedete l'ora di capovolgere per scoprire il modulo della fotocamera posto sul retro. Le dimensioni sono di 137.5 x 70.8 x 20.2 mm per un peso complessivo (batteria inclusa) di 200 grammi. Il design ricorda molto il Galaxy S5, da cui prende in prestito anche lo stile della back cover in policarbonato morbido e 'bucherellato'. Stranamente il dispositivo non è stato chiamato Galaxy S5 Zoom, considerando che il predecessore è il Galaxy S4 Zoom e il software interno di questo K Zoom è quello dell'S5. 

Il design del Galaxy K Zoom ha una parte posteriore tondeggiante e una presa pratica, quindi è facile da tenere con una sola mano. Al di là di quanto si può credere, non è troppo complesso usare il telefono con una sola mano per chi ha una mano abbastanza grande, ma in ogni caso alla fine ci si abitua a tenere il dispositivo con una mano e usarlo con l'altra per la maggior parte delle volte. Per il peso, all'inizio si sentono tutti i 200 grammi, ma anche qui se il telefono viene tenuto poco in mano (con una sola) non ci si preoccupa del peso, ma per chi scrive tanti messaggi con una mano sola o sta navigando da un po' in internet, dopo qualche minuto il polso inizia a dar fastidio.

Samsung Galaxy K Zoom

Tornando al dispositivo, nella parte frontale troviamo, sopra il display,la fotocamera frontale da 2 megapixel, il sensore di luminosità e quello di prossimità. Nella parte frontale, sotto il display, trova posto il tasto fisico centrale al centro di due tasti capacitivi retroilluminati. Al centro, il display ampio da 4.8 pollici protetto da vetro Corning Gorilla Glass 3. Sul lato destro, trovano posto i tasti per regolare il volume (che funzono anche da zoom-in e zoom-out per la fotocamera), il tasto di accensione/blocco e il tasto a doppia corsa dedicato alla fotocamera. Sul lato sinistro c'è lo sportellino con accesso allo slot per la microSD, mentre sul lato inferiore troviamo l'ingresso microUSB. Sulla parte superiore l'immancabile jack audio con standard d'ingresso 3.5mm ed il secondo microfono per la cancellazione del rumore. 

Samsung Galaxy K Zoom

Infine, dietro, il modulo fotocamera con un sensore CMOS BSI (Retroilluminato) da 20.7 Megapixel con zoom ottico 10x, flash allo Xenon, il LED rosso per la messa a fuoco e l'altoparlante di sistema (si trova sopra la fotocamera). Sotto il pannello posteriore c'è l'alloggio della batteria da 2.430mAh, sotto alla quale troviamo lo slot per la SIM, di tipo microSIM.

Hardware. Il Samsung Galaxy K Zoom viene alimentato dal chipset Exynos 5260 di Samsung contenente un processore exa-core (sei core) composto da una CPU quad-core Cortex-A7 da 1.3 GHz e una CPU dual-core Cortex-A15 da 1.7 GHz, un processore grafico GPU Mali-T624 e 2 GB di memoria RAM. Questo tipo di configurazione hardware ci permette di avere un sistema sempre fluido, anche in situazioni più estreme, quando cioè abbiamo aperte più applicazioni in contemporanea (fino a 10 app attive, tra cui Chrome, Youtube e Mail il sistema non ha rallentato in modo significativo).

Samsung Galaxy K Zoom

La memoria interna è forse la parte che più ha deluso. Troviamo infatti solo 8GB di storage interno, di cui all'utente ne rimangono meno di 6GB per 'colpa' dello spazio richiesto dal sistema. Trattandosi di un cameraphone, con immagini che alla massima risoluzione arrivano a pesare MB, basta qualche immagine e video in FullHD per esaurire ben presto la memoria. E' quindi ALTAMENTE CONSIGLIATO dotarsi di una scheda microSD esterna, magari da 64GB.

Connettività. Per la parte connettività troviamo tutto quello che è importante: USB 2.0 con supporto MHL e ai protocolli MTP (così da poterci collegare una chiavetta USB esterna, previa acquisto di cavo non in dotazione), WiFi 802.11 a/b/g/n 2.4+5GHz, Wi-Fi Direct, Bluetooth v4.0, GPS con anche il supporto GLONASS, NFC, Ingresso 3.5mm per auricolari stereo e sincronizzazione col PC via Software Kies. Tra i sensori presenti troviamo i classici: Accelerometro, Campo magnetico, Giroscopio, Sensore di luminosità, Sensore di prossimità. Grandissima mancanza la Radio FM: stranamento il Galaxy K Zoom non ha la radio integrata.

Display. Accendendo il telefono la prima cosa che direte è "Huau..." per la brillantezza dei colori. Ci troviamo di fronte ad un display di tipo Super AMOLED con diagonale da 4.8 pollici e risoluzione HD da 1280 x 720 pixel, pari ad una densità di 306ppi. Possiamo regolare il livello di luminosità del display. I colori possono forse risultare troppo accessi a volte, forse troppo saturi, ma sappiamo che è un 'difetto' degli AMOLED. L'impostazione ideale, per non consumare la batteria e non perdere di qualità è poco meno del 50% di luminosità (sconsiglio l'automatica). L'angolo di visione non delude, con il display che si vede bene anche in angolature più difficili.

https://www.pianetacellulare.it/Modelli/Samsung/Samsung_Galaxy_K_Zoom.php https://www.pianetacellulare.it/Modelli/Samsung/Samsung_Galaxy_K_Zoom.php https://www.pianetacellulare.it/Modelli/Samsung/Samsung_Galaxy_K_Zoom.php

Fotocamera. La fotocamera posteriore ha un sensore CMOS BSI (Retroilluminato) da 20.7 Megapixel con zoom ottico 10x e flash allo Xenon. C'è anche un LED per la messa a fuoco. Il vantaggio di avere un flash Xenon è che questo risulta più luminoso rispetto ai LED tradizionali, per una foto con toni naturali. E' presente anche lo Stabilizzatore Ottico d'immagine, che fa davvero la differenza, specialmente quando si ingrandisce un soggetto lontano e si scatta in luoghi scarsamente illuminati. Se proviamo a fare un video, infatti, zoomando al massimo e tenendo la mano ben ferma vediamo in azione lo stabilizzatore ottico, il che ci permette di avere un video che non ha l'effetto 'movimento' che andrebbe a rovinare il filmato (nella videorecensione alcuni esempi). La fotocamera è capace di registrare video in qualità Full HD con risoluzione massima di 1080p. E' possibile registrare video a 30fps o 60fps. Grazie al flash Xenon, anche se la stanza è completamente buia, le foto vengono fatte come se fosse illuminata a giorno.

https://www.pianetacellulare.it/Modelli/Samsung/Samsung_Galaxy_K_Zoom.php https://www.pianetacellulare.it/Modelli/Samsung/Samsung_Galaxy_K_Zoom.php https://www.pianetacellulare.it/Modelli/Samsung/Samsung_Galaxy_K_Zoom.php

La fotocamera viene aiutata in qualche modo da un'app Fotocamera estremamente avanzata, che ci propone tantissime funzionalità. Troviamo infatti Pro Suggest, che analizza quello che vede l'obiettivo, rilevando gli aspetti della scena e dando 5 suggerimenti di impostazioni ottimizzate per avere foto perfette. Sono presenti anche diverse modalità di scatto predefinite, mentre altre possono essere scaricate sul telefono dal Pro Suggest Market.

Per chi ama i Selfie, questi si possono scattare con la fotocamera frontale da 2 megapixel oppure anche con la fotocamera posteriore da 20,7 megapixel: in tal caso basta toccare lo schermo per impostare la posizione, quindi girala intorno verso di noi e attendere il segnale acustico che ci informa che siamo inquadrati.

Software

Samsung Galaxy K Zoom viene alimentato dal sistema operativo Android 4.4.2 KitKat, assieme con l'interfaccia TouchWiz di Samsung, molto simile a quella che troviamo sul Galaxy S5 (condividono quasi tutto). Chi proviene da un 'vecchio' telefono di Samsung si accorgerà prima di tutto del nuovo stile della nuova TouchWiz, a partire dalle nuove icone e della nuova gestione del menu. Lo stile di visualizzazione del menu impostato di default è un po' difficile da usare, ma possiamo scegliere tra 3 diverse modalità di visualizzazione.

https://www.pianetacellulare.it/Modelli/Samsung/Samsung_Galaxy_K_Zoom.php https://www.pianetacellulare.it/Modelli/Samsung/Samsung_Galaxy_K_Zoom.php https://www.pianetacellulare.it/Modelli/Samsung/Samsung_Galaxy_K_Zoom.php

Per quanto concerne la Rubrica telefonica, possiamo inviare rapidamente un messaggio o effettuare una chiamata facendo una “slide” su un contatto in rubrica. Si può creare una blacklist per bloccare chiamate e messaggi provenienti da contatti specifici ed attivare una finestra “popup” che si mostra in primo piano per notificare le chiamate in arrivo quando di stanno usando altre applicazioni. Per la messaggistica, non manca la possibilità di inviare SMS e MMS programmati (si possono ritardare anche da 3 a 30 secondi), così come possiamo filtrarli e bloccare quelli da determinati mittenti. Per chi ha molti indirizzi email, non può bastare il 'semplice' Gmail che troviamo installato, ma è più consigliato utilizzare l'app Mail di Samsung, che gestisce perfettamente account POP3, IMAP4 e Microsoft Exchange e ci permette di vedere i messaggi in HTML.

https://www.pianetacellulare.it/Modelli/Samsung/Samsung_Galaxy_K_Zoom.php

Per le chiamate, la qualità audio dall'auricolare principale è molto buona, così come l'audio dell'altoparlante è buono (forse un po' poco pulito). Funziona bene il secondo microfono per la riduzione del rumore: in un test effettuato, l'altro interlocutore sentiva chiaramente la voce mentre l'audio del televisore in una stanza era molto alto. 

Per la navigazione troviamo l'ottimo Chrome (che da poco si è aggiornato con la grafica 'Material Design' che contraddistinguerà il nuovo sistema operativo Android L), per cui la navigazione è estremamente fluida, possiamo navigare in modalità Desktop e fare un “pinch to zoom” con semplicità.

Il player multimediale integrato riproduce i tipi di file audio e video più diffusi. AUDIO: MP3, M4A, 3GA, AAC, OGG, OGA, WAV, WMA, AMR, AWB, FLAC, MID, MIDI, XMF, MXMF, IMY, RTTTL, RTX, OTA. VIDEO: MP4, M4V, 3GP, 3G2, WMV, ASF, AVI, FLV, MKV, WEBM.

L'app Galleria, oltre a mostrare le foto e i video registrati o presenti nel telefono consente anche di visualizzare immagini dagli account di Facebook, Dropbox e Foto. Tra le funzionalità avanzate, troviamo il riconoscimento dei volti nelle foto e anche il tipo di soggetti fotografati. Le immagini si possono ingrandire ocon il pinch-to-zomm e si possono modificare grazie all'editor di immagini integrato. Anche i video, tramite l'app Studio, possono essere modificati.

https://www.pianetacellulare.it/Modelli/Samsung/Samsung_Galaxy_K_Zoom.php https://www.pianetacellulare.it/Modelli/Samsung/Samsung_Galaxy_K_Zoom.php https://www.pianetacellulare.it/Modelli/Samsung/Samsung_Galaxy_K_Zoom.php   

Grandissima mancanza la Radio FM: stranamente il Galaxy K Zoom non ha la radio integrata.

Per il gaming, il processore a sei core fa il suo lavoro molto bene: come vedete nella videorecensione, abbiamo provato Asphalt di Gameloft che viene eseguito fluidamente e la resa delle immagini è di ottima qualità.

Batteria

Ampio display, fotocamera importante, batteria piccola. Questo K Zoom di Samsung può contare su un'alimentazione di soli 2430 mAh, che i linea di massima dura una giornata con un uso di media intensità, ma chi tiene sempre la connessione dati attiva, naviga un po' e scatta molte foto è bene che si procuri una batteria di riserva se non vuole rimanere a secco dopo circa 9 ore di uso intenso.

Ho provato a tenere sempre acceso il WiFi, e in con la lettura di mail in 'Push', navigazione 45 in tutto, qualche foto e video oltre a qualche SMS e un paio di chiamate sono arrivato a fine giornata con un 20% di batteria. Facendo lo stesso con la rete dati non sono arrivato alle 20 di sera. Questo per dire che, se si viaggia molto e non si hanno reti WiFi a disposizione, è bene procurarsi una seconda batteria o almeno avere il caricabatteria appresso. Se, invece, utilizzate il telefono per cose semplici (chiamate, mesasggi) oltre che per scattare foto e video, non usando molto la connessione dati, si può arrivare tranquillamente ad un giorno e mezzo di autonomia (sempre acceso, anche di notte).

Conclusione.

Il Samsung Galaxy K Zoom viene venduto a 499 euro (prezzo commerciale) ma ci sono diversi negozi che lo offrono anche a meno (c'è stata una promozione di Samsung che sul suo store ufficiale online lo ha venduto per 399 euro). Prendendo per buono il suo prezzo di 500 euro, questo telefono vale questi soldi, perchè il reparto Fotocamera è davvero molto buono. Chi ama la fotografia e non vuole sempre portarsi appresso due dispositivi (telefono + fotocamera) il K Zoom fa proprio per lui, perchè questo ibrido, dal punto di vista dello smartphone è quasi paragonabile al Galaxy S5 (qualcosa in meno) e dal punto di vista della Fotocamera è molto valido. Certo, unica pecca è che ci si deve abituare alle dimensioni ed al peso (in due/tre giorni ci si abitua).

PRO Samsung Galaxy K Zoom:

- Ampio display da 4.8 pollici
- Fotocamera da 20.7 megapixel con flash Xeno e zoom ottico 10x
- Multimedialità completa

CONTRO Samsung Galaxy K Zoom

- Batteria troppo piccola
- Radio FM mancante
- Peso 200 grammi
- Memoria interna di soli 8GB

Nel player qui sotto potete vedere la nostra video recensione di Samsung Galaxy K Zoom.

Samsung Galaxy K Zoom - VideoRecensione


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?