Samsung investe nel mercato dei chipset

 

Il gigante sudcoreano dell'elettronica ha in programma di costruire una fabbrica di semiconduttori a sud di Seoul, con l'apertura prevista nel 2017

Scritto da Simone Ziggiotto il 07/10/14 | Pubblicata in Samsung | Archivio 2014

 

Samsung investe nel mercato dei chipset

Il gigante sudcoreano dell'elettronica ha in programma di costruire una fabbrica di semiconduttori a sud di Seoul, con l'apertura prevista nel 2017.

Samsung Electronics ha annunciato i suoi piani per investire 15,6 trilioni di Won (circa 14,7 miliardi di dollari) per la costruzione di un nuovo impianto in Corea del Sud per la realizzazione di chipset. Il gigante sudcoreano dell'elettronica ha detto che si inizierà a costruire il prossimo anno in Pyeongtaek, a sud di Seoul, con l'impianto che si prevede aprirà nel 2017, secondo quanto riportato da più fonti.

Kwon Oh Hyun, vice presidente e CEO di Samsung Electronics, ha detto in una dichiarazione ufficiale "Il nostro investimento nel nuovo impianto di fabbricazione influirà in modo significativo alla formazione del futuro business dei chip di Samsung," 

Il calo dei profitti di Samsung

Samsung, inoltre, dovrebbe annunciare questa settimana il rapporto preliminare per il suo trimestre fiscale più recente.

Nel mese di luglio, l'azienda ha registrato un calo del 25 per cento dei profitti operativi nel secondo trimestre - il terzo trimestre consecutivo di calo deli profitto.

Al momento, Samsung ha anche avvisato che la seconda metà dell'anno dovrebbe essere "una sfida" in quanto la concorrenza nel mercato della telefonia mobile porta alla riduzione dei prezzi dei dispositivi, cosa che "fa male" ai risultati finali della società coreana.

Le quote mercato

Samsung resta il produttore numero uno nel mondo nel mercato degli smartphone, ma Apple sta crescendo nel mercato di fascia più alta e produttori i cinesi in quello di fascia bassa. Samsung se la gioca un po' su tutti e tre i fronti - fascia bassa/media/alta, grazie ad una ampia gamma di prodotti in grado di competere su tutti i fronti.

Un pò come Nokia in passato, anche Samsung ha lavorato a 360 gradi nel settore, realizzando prodotti di tutte le tipologie e sfruttando Android e Windows Phone OS, nelle prime versioni. Inoltre, Samsung sta tentando anche la strada del sistema operativo proprietario, prima con Bada OS e successivamente con Tizen OS che sembra possa ottenere maggiori soddisfazioni dal precedente sistema.

Come anche riportato dal CEO di Motorola, il futuro degli smartphone sembra destinato sulla fascia di prezzo intermedia, fino a 300 dollari e sarà sempre più difficile inserire nel mercato prodotti molto costosi.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?