Google Smartwatch in Arrivo. Colmera' le lacune di Galaxy Gear

 

Lo smartwatch di Google potrebbe arrivare prima di quanto ci si aspetti: potrebbe essere una questione di pochi mesi

Scritto da Maurizio Giaretta il 29/10/13 | Pubblicata in Smartwatch | Archivio 2013

 

Google Smartwatch in Arrivo. Colmera' le lacune di Galaxy Gear

Lo smartwatch di Google potrebbe arrivare prima di quanto ci si aspetti: potrebbe essere una questione di pochi mesi. La Grande G si è fatta strada a fari spenti finora, concentrando l'attenzione del pubblico sugli smartglass, tuttavia i piani per la realizzazione del primo orologio 'intelligente' ci sono eccome.

D'altronde era difficile pensare che il colosso di Mountain View avrebbe deciso di autoescludersi da questa nuova corsa all'oro, alla quale hanno già preso parte alcuni rivali del calibro di Samsung e Sony.

Secondo quanto indicato dal Wall Street Journal, lo smartwatch di Google è molto vicino dall'entrare nella fase di produzione. Naturalmente si baserà sulla piattaforma Android e in special modo nel servizio di assistenza vocale di Google Now.

Google Watch (a quanto pare) colmerà le lacune di Samsung Galaxy Gear

Con Google Now è possibile interagire tramite i comandi vocali e ciò sarebbe un toccasana, considerando che altrimenti ci si dovrebbe destreggiare con uno schermo touch delle dimensioni poco superiori a quelle di una moneta. All'occorrenza si possono avere sul display informazioni sul meteo, sugli itinerari, notifiche di messaggi, chiamate, email, eccetera.

Molte di queste funzioni in realtà non sbalordiscono più di tanto, considerato che le possiamo già trovare in Samsung Galaxy Gear. Si spera che il Google Watch riesca a colmare le lacune del rivale della società coreana e che dunque abbia l'alloggio per schede SIM, una maggiore autonomia e che sia compatibile con la stragrande maggioranza dei telefoni Android.

Approfondimento: "Samsung Galaxy Gear: Perche' 3 su 10 lo riportano in Negozio"

L'orologio, che secondo una fonte anonima del Journal è in arrivo "nei prossimi mesi", "sarà in grado di comunicare con altri dispositivi come uno smartphone". Non sono stati svelati dettagli più precisi, ma si spera che ciò significhi che sia abilitato a funzionare autonomamente sulla rete cellulare.

Altra nota positiva è il grande lavoro che Google sta facendo per ridurre al minimo il consumo energetico. Ciò significherebbe che non sarebbe necessario ricaricarlo quotidianamente come Galaxy Gear. Inoltre il GW dovrebbe essere sviluppato in maniera da essere compatibile con una gamma più estesa di dispositivi Android.

Appena due mesi fa la Grande G ha acquisito WIMM Labs, una società specializzata nella produzione di smartwatch.

Tutte buone notizie, insomma. Se confermate, sarebbero probabilmente in grado di fungere da catalizzatore, dando il via al nuovo settore degli orologi intelligenti e della tecnologia indossabile.

Non dimentichiamo che nel 2014 Apple molto probabilmente presenterà iWatch. L'anno prossimo, dunque, comincerà la sfida vera e propria.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?