Facebook: pagine verificate contro account fake

 

Facebook lancia le sue Pagine Verificate: un simbolo blu accanto al nome servirà a dire se l’account è reale e distinguerlo da quelli falsi

Scritto da Simone Ziggiotto il 31/05/13 | Pubblicata in Social Network | Archivio 2013

 

Facebook lancia le sue Pagine Verificate: un simbolo blu accanto al nome servirà a dire se l’account è reale e distinguerlo da quelli falsi. Sistema già adottato da Twitter da tempo.

Molti personaggi famosi e dello spettacolo sono presenti sui principali siti di social networking per avere un contatto più diretto con i propri fan, ma molti profili sono falsi (in gergo, fake) e spesso è difficile distinguere quale profilo è vero e quale no.

Dopo gli account verificati introdotti da Twitter, anche Facebook ha ufficialmente lanciato le sue 'Pagine verificate', un sistema che consente di sapere se il profilo è autentico. Da oggi, le pagine verificate di Facebook hanno un piccolo simbolo blu visibile accanto al nome, nei risultati di ricerca e in altre zone della piattaforma. 

Facebook pagina verificata

Per il momento, il simbolo di autenticazione verrà assegnato ad un certo numero di figure pubbliche che ha molta popolarità, come personaggi famosi, giornalisti, politici, aziende e marchi di successo, per garantire l'autenticità del loro account. "Le pagine verificate appartengono ad un ristretto numero di personaggi pubblici e di spicco con un grande pubblico" scrive Facebook nella nota in cui annuncia il servizio.

Il servizio in lingua originale viene chiamato 'Verified Pages' e, sottolineano gli sviluppatori di Menlo Park, nel giro di qualche giorno verrà esteso anche ai profili. Lo scopo è quello di limitare quanto più possibile le pagine false, che creano confusione tra gli utenti.

Mark Zuckerberg ha quindi adottato un sistema già utilizzato da Twitter, che da tempo nei profili originali propone un simbolo ben distinguibile. Tuttavia, come già accaduto proprio nel microblog di 140 caratteri, non si potrà essere sicuri al cento per cento che il 'Mi Piace' va effettivamente al profilo reale della persona in questione - ci sarà sempre qualcuno di disonesto che se spaccerà per chi non è. L'account viene verificato in modo automatico e l'autenticazione non è richiedibile dagli utenti.

La procedura rimane ancora sconosciuta e richiederà dei giorni - per questo, anche se seguite un personaggio famoso e siete sicuri che è lui, potreste non vedere ancora il simbolo.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?