Facebook: un bug espone informazioni di 6mln di utenti

 

Il social network è imbarazzato per via di un problema tecnico nel suo strumento "Scarica le tue informazioni" che involontariamente ha condiviso i numeri di telefono e gli indirizzi di posta elettronica di alcuni membri con persone che non avrebbero dovuto vederle

Scritto da Simone Ziggiotto il 22/06/13 | Pubblicata in Social Network | Archivio 2013

 

Il social network è imbarazzato per via di un problema tecnico nel suo strumento "Scarica le tue informazioni" che involontariamente ha condiviso i numeri di telefono e gli indirizzi di posta elettronica di alcuni membri con persone che non avrebbero dovuto vederle.

Facebook ha avvertito che per 6 milioni dei suoi utenti le loro e-mail o numeri di telefono sono stati inavvertitamente condivisi con gli altri membri del social network. Il social network ha detto di aver scoperto e risolto un bug nel suo strumento "Scarica le tue informazioni" che involontariamente ha esposto i recapiti di alcuni membri.

Il bug è stato segnalato all'inizio di questo mese attraverso il programma White Hat della società, che premia chi segnala delle vulnerabilità al codice del sito. Il bug è stato risolto entro 24 ore, come ha detto portavoce dell'azienda.

Facebook

"E'... una cosa di cui siamo sconvolti e imbarazzati" Facebook ha detto in una nota pubblicata suo suo blog della sicurezza. "Lavoreremo doppiamente per assicurarci che nulla di simile possa accadere di nuovo.".

Il problema tecnico in sé è un po' difficile da spiegare ma, in sostanza, se si è scelto di scaricare una copia dei dati, l'archivio di Facebook potrebbe avere incluso il numero di telefono o indirizzo e-mail di una persona con cui si è connessi (che rientra tra gli amici, o amici degli amici, per esempio) ma che non volevano condividere tali informazioni. Le informazioni 'extra' sono state fornite a causa di un bug, che ora è stato risolto. 

Facebook ha spiegato sul suo blog la situazione con la seguente dichiarazione:

"Quando le persone caricano i loro elenchi di contatti o intirizzi su Facebook, cerchiamo di abbinare i dati con le informazioni di contatto di altre persone su Facebook al fine di generare le raccomandazioni di amicizia. Per esempio, noi non vogliamo suggerire alle persone di invitare i contatti a iscriversi a Facebook se tali contatti sono già su Facebook, invece vogliamo incentivare le persone ad invitare i contatti dei loro amici su Facebook per stringere nuove amicizie.

A causa del bug, alcune delle informazioni utilizzate per formulare le raccomandazioni degli amici e ridurre il numero di inviti indesiderati sono state inavvertitamente memorizzate perchè associate con le informazioni di contatto delle persone collegate al loro account su Facebook. Di conseguenza, se una persona ha scaricato un archivio del suo account di Facebook tramite il nostro strumento "Scarica le tue informazioni" (DIY), esse possono aver scaricato i dati con altri indirizzi email o numeri di telefono di contatti o persone con cui hanno qualche connessione."

Facebook ha detto che non sa se il bug è stato utilizzato maliziosamente e non ha ricevuto reclami da parte degli utenti. Inoltre, la società ha comunicato che gli utenti interessati al bug sono negli Stati Uniti, Canada ed Europa. I membri interessati riceveranno una e-mail da Facebook che li informerà dell'accaduto dove verranno precisate le informazioni che per sbaglio sono state condivise e fornirà il numero di persone che le hanno viste.

Mentre a livello di violazione della privacy non c'è quasi nulla di cui preoccuparsi, i sostenitori della privacy possono utilizzare la gaffe di Facebook come un altro motivo per scagliarsi contro il social network. Inoltre, la Federal Trade Commission, un'agenzia che ha avuto scontri con Facebook in passato, potrebbe voler indagare ulteriormente.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?