USA: armi e droga si vendono su Instagram

 

Instagram, ma anche Facebook e Twitter, è il luogo ideale dove comprare e vendere armi

Scritto da Simone Ziggiotto il 25/10/13 | Pubblicata in Social Network | Archivio 2013

 

USA: armi e droga si vendono su Instagram

Instagram, ma anche Facebook e Twitter, è il luogo ideale dove comprare e vendere armi. E la cosa non è illegale in ogni paese.

"Immortala e condividi i tuoi momenti più belli" è il motto di Instagram, il social network nato per la condivisione di foto e immagini. Ma, ultimamente, armi come mitra, ak di ultima generazione, rivoltelle e coltelli sono al centro di alcuni scatti che vengono condivisi, come se fossero foto di paesaggi stupendi. Ciò che fa più discutere è che le armi su Instagram non solo vengono mostrate nelle foto, ma addirittura c'è chi sfrutta il social network per venderle.

I colleghi di The Verge hanno voluto indagare sulla questione, e hanno scoperto che anche altri siti sociali, come Facebook piuttosto che Twitter, negli Stati Uniti, sono usati per il commercio delle armi.

Questo non significa che le vendite di armi su Instagram sono illegali, necessariamente. Non è illegale vendere pistole on-line, e spetta al compratore e/o venditore seguire le leggi nei loro rispettivi stati. Due venditori di pistole contattati da The Daily Beast hanno detto che erano attenti a seguire le leggi vigenti.

Pensate che sia tutto? Assolutamente no.

Su Instagram vanno di moda anche i cristalli blu di meth, altro nome per definire la metanfetamina, una droga letale. Solo cercando l’hashtag #meth compaiono centinaia di risultati. Come mai è così ricercata questa droga? Perchè toglie la stanchezza, la fame, la sete, aumenta l’autostima e toglie le inibizioni. Insomma, ti fa stare fuori dal mondo. Non mancano le conseguenze dell'assunzione di metanfetamina: depressione, insonnia, allucinazioni e psicosi.

Intanto, coloro che fanno le leggi contro l'uso delle armi, riporta The Verge, dicono che queste reti stanno rendendo troppo facile vendere pistole sotto banco. Uno studio del 2011 ha mostrato come i possessori di armi che vendono pistole online sono disposti a farlo illegalmente. Non c'è nulla di nuovo, però, perchè i giornali sono stati a lungo criticati per facilitare le vendite di armi attraverso gli annunci 'compro e vendo'.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?